Formula 1 Silverstone: la prima volta di Carlos Sainz – HIGHLIGHTS

197

In un gran premio di Formula 1 a Silverstone drammatico, la vittoria va a Carlos Sainz al termine di una corsa nel corso della quale succede davvero di tutto

Carlos Sainz conquista la vittoria del gran premio di Silverstone di Formula 1 al termine di una corsa incerta e drammatica.

Formula 1 Silverstone Sainz
Prima vittoria in carriera per Carlos Sainz (AP LaPresse)

Lo spagnolo sfrutta al meglio una safety car che penalizza invece brutalmente il suo compagno di squadra Leclerc in un’altra valutazione di strategia della Ferrari davvero poco convincente.

Formula 1, Silverstone, vince Carlos Sainz

Il gran premio comincia con Sainz in pole position dopo una sessione di qualifiche clamorosa.

Un clamoroso sorpasso di Verstappen vede l’olandese partire a fionda e portarsi al primo posto. Ma alle sue spalle un contatto tra cinque auto manda l’Alfa Romeo di Guanyu Zhou sottosopra nella ghiaia a stamparsi sulle reti di recinzione a un passo dalla tribuna e dal pubblico della curva #1. Incidente molto drammatico con Albon e Zhou che finiscono al centro medico e in ospedale per accertamenti, senza gravi conseguenze che potevano essere gravissime. L’auto riparte dalla griglia di partenza originale.

Ordine d’arrivo e classifica generale

Il duello iniziale è entusiasmante con Sainz e Leclerc che partono aggressivi. Contatti, danni collaterali, auto che rientrano. Poi Sainz commette un grave errore e Verstappen se ne va al comando: ma quando anche la Red Bull è costretta a rallentare, stavolta per problemi di gomme, le Ferrari riescono a portarsi avanti.

La progressione di Hamilton è impressionante: la Mercedes dell’ex campione del mondo si porta al comando con le Ferrari che anticipano il cambio gomme puntando sulla resistenza. Hamilton riparte dal cambio gomme con qualche decimo di secondo regalato e quattro secondi da recuperare su Leclerc, seguito da Sainz. Stessa gomma rispetto alle due Ferrari ma molto meno provate. A 15 giri dal termine altro colpo di scena: Ocon si ferma e il regime di safety car favorisce tutti quelli che decidono di fermarsi per mettere le gomme morbide. Leclerc non lo fa. Si riparte a dieci giri dal termine in una situazione di incertezza assoluta.

Leclerc cede la posizione a Sainz che riesce a isolarsi al comando mentre alle sue spalle succede di tutto. Leclerc, senza grip, lotta come un leone ma fatica a contenere sia Perez che Hamilton e deve accontentarsi del quarto posto davanti ad Alonso, Norris, Verstappen, e Mick Schumacher, per la prima volta a punti.

CLICCA QUI PER VEDERE GLI HIGHLIGHTS DEL GP DI SILVERSTONE DI FORMULA 1