Leclerc-Verstappen, la confessione ribalta i pronostici: i tifosi sognano

336

Leclerc-Verstappen, la confessione ribalta i pronostici: i tifosi sognano. La superiorità della Ferrari sulla Red Bull in Austria è apparsa schiacciante

Il Gran Premio d’Austria ha regalato grandi emozioni ai tifosi della Ferrari. La straordinaria vittoria di Charles Leclerc, capace di prevalere nettamente sulla Red Bull del campione del mondo Max Verstappen ha riacceso le speranze della Rossa di competere per il titolo mondiale di Formula 1.

Leclerc
Leclerc e Verstappen (LaPresse)

Il campione del mondo in carica ha ancora un vantaggio piuttosto ampio nei confronti del pilota monegasco, ma la stagione è ancora molto lunga e la competitività messa in mostra dalla Ferrari fa ben sperare in vista di una possibile rimonta da qui al termine del mondiale.

Domenica scorsa nel Gran Premio d’Austria, a due mesi di distanza dall’ultima volta, Max Verstappen e Charles Leclerc si sono ritrovati insieme sul podio.

Negli Stati Uniti, a Miami, a festeggiare era stato l’olandese della Red Bull, questa volta invece lo spumante dal gradino più alto lo ha stappato il portacolori della Ferrari, riuscito finalmente a centrare la sua terza vittoria nel corso di questa stagione.

Il trionfo di Leclerc è arrivato al termine di una gara perfetta da parte del pilota monegasco, che è riuscito a superare in pista per ben tre volte il campione del mondo in carica con disarmante facilità. Neanche i problemi all’acceleratore hanno fatto perdere la concentrazione a Leclerc che ha tagliato il traguardo da trionfatore.

Leclerc-Verstappen, l’olandese parla chiaro: “Ferrari più veloce di noi”

Leclerc e Verstappen
Leclerc e Verstappen (LaPresse)

La gara di domenica scorsa, disputata sul circuito di casa della Red Bull, ha messo in evidenza una schiacciante superiorità della Ferrari nei confronti del team di Milton Keynes. Entrambe le vetture di Maranello hanno dato la sensazione di poter controllare senza affanni i tentativi di rimonta dei rivali.

E senza lo sfortunato ritiro di Carlos Sainz, avremmo assistito a una straordinaria e meritatissima doppietta rossa. Ad ammettere la superiorità delle Ferrari è stato lo stesso Verstappen, come si evince da un serrato e breve dialogo avvenuto tra i due piloti nel post premiazione.

Il campione del mondo si è rivolto in questi termini a Leclerc: “Voi ragazzi eravate dannatamente veloci oggi e senza la rottura anche Carlos mi sarebbe finito davanti“. Un’ammissione che non lascia spazio a repliche.