Berrettini ko in finale a Gstaad: Ruud trionfa in rimonta, il risultato del match

169

Matteo Berrettini affronta il campione in carica Casper Ruud nella finale dell’Atp di Gstaad. La cronaca e il risultato del match 

Sole e temperatura gradevole a Gstaad per l’atto finale del torneo estivo su terra battuta tra il detentore del titolo, Casper Ruud, e il campione dell’edizione 2018, Matteo Berrettini, rispettivamente prima e seconda testa di serie del seeding elvetico.

Casper Ruud
Casper Ruud (Ansa Foto)

Buon ritmo sin dalle battute iniziali del primo set che si decide con il break ottenuto da Berrettini sul 2-2 e difeso dall’azzurro nel sesto game nel quale Ruud non ha concretizzato tre opportunità per l’immediata parità di cui due consecutive dal 15-40. Dal 4-2, Berrettini concede due soli punti in altrettanti turni in battuta e chiude 6-4 in 48 minuti. Un primo set davvero di ottimo livello.

Nel secondo set, Berrettini è implacabile in battuta. Ruud riesce a contenere a sua volta ma rischia sul 4-4 quando è costretto a rimontare da 30-40 per impedire quello che sarebbe potuto essere forse l’allungo decisivo per l’azzurro. La parità persiste fino al tie break. Matteo parte bene e ottiene subito un mini break poi due errori gratuiti lanciano Ruud sull’1-5. Il norvegese resiste al tentativo di rimonta e con il 4-7 trascina la partita al terzo.

Berrettini-Ruud, il terzo set

Matteo Berrettini
Matteo Berrettini (Ansa Foto)

Berrettini accusa il colpo del set perso e Ruud ne approfitta in avvio di terzo parziale. Scende vertiginosamente la percentuali di prime dell’azzurro che subisce un doppio break in avvio che lancia l’avversario su un più che rassicurante 1-5. Alla prima chance al servizio per chiudere il match, Ruud non sbaglia e con il 2-6 conferma il titolo vinto a Gstaad nella scorsa edizione.

Si ferma così la serie vincente di Berrettini iniziata con l’Atp di Stoccarda e seguita al Queen’s, tornei vinti entrambi dal tennista romano poi fermato dalla positività al Covid che gli ha impedito di partecipare a Wimbledon. Archiviato Gstaad, Matteo tornerà in campo già la prossima settimana su un altro torneo 250 sul rosso, a Kitzbuhel, in Austria, nel quale ritroverà proprio Ruud come prima testa di serie. Oltre a Berrettini, saranno presenti a Kitz anche altri due azzurri, Lorenzo Sonego e Fabio Fognini.

Riepilogo risultato: Ruud b. Berrettini 4-6; 7-6(4); 6-2 in due ore e trentasei minuti di gioco