Manutenzione auto, tutti i controlli ad hoc prima di partire in vacanza

151

Manutenzione auto, tutti i controlli ad hoc prima di partire in vacanza. Molti non ci pensano, ma la sicurezza passa da semplici operazioni

Tutte le principali Case li suggeriscono e propongono dei pacchetti ad hoc. Perché quando arriva l’estate comincia anche per molti la stagione degli spostamenti più lunghi e quindi la manutenzione dell’auto è quanto mai fondamentale.

Controlli auto prima delle vacanze (Pixabay)

Ma quali sono i migliori comportamenti da adottare per una manutenzione dell’auto che assicuri la massima tranquillità? Le partenze sicure implicano di controllare il proprio veicolo prima di mettersi alla guida, in modo da prevenire ed evitare problemi durante il tragitto, sia all’andata che al ritorno.

Molti guidatori non ci pensano, la stagione calda può nascondere numerose insidie per le nostre vetture. Le lunghe percorrenze, l’alta temperatura esterna e interna, il bagagliaio mai così carico, le strade che non sono sempre perfette, le lunghe code. Tutti elementi che possono provocare diverse sollecitazioni alla carrozzeria e alle parti meccaniche con conseguenze pericolose per lo stato di salute della macchina.

Quindi bisogna ricordarsi di eseguire alcuni controlli e non importa che si tratti di un’auto nuova, usata o a km 0. Riscontri semplici ma consigliati, da affiancare al regolare programma di manutenzione previsto dalla Casa costruttrice. Per questo è sempre meglio rivolgersi ad un carrozziere o ad un meccanico di fiducia.

Manutenzione auto, tutti i controlli ad hoc: dall’olio alle luci, tutto quello che ci serve

Ma vediamo nel dettaglio cosa è meglio fare per viaggiare serenamente. Controllate il livello dell’olio motore ed eventualmente sostituiscilo se devi percorrere molti chilometri. Controllate il livello del liquido di raffreddamento: alte temperature o lunghe code potrebbero mettere sotto sforzo l’impianto. Controllate il liquido lavavetri e l’usura delle spazzole tergicristallo perché potrebbero rigare il parabrezza creando problemi ulteriori.

E ancora, controllate il corretto funzionamento dei gruppi ottici, luci e stop: tenere a portata di mano un kit di lampadine di scorta è un’idea intelligente. Controllate la ricarica dell’aria condizionata e sostituite i filtri anti-polline: la qualità dell’aria nell’abitacolo è importante, temperature elevate rischiano di far perdere lucidità al guidatore, come se avesse bevutop più del dovuto. Infine Controllate lo stato della batteria: la durata media di una batteria è di circa 4-5 anni, sicuri che non siano passati?

Altro capitolo essenziale nei controlli estivi per l’auto è quello legato agli pneumatici. Anche in questo caso, vi suggeriamo come fare. Controllate la pressione degli pneumatici, perché oltre il 50% delle auto in circolazione, non ha una corretta pressione degli pneumatici e questo oltre a causare un consumo ulteriore di carburante, danneggiando lo pneumatico.

Tutti i controlli auto sono importanti (Pixabay)

Controllate le condizioni della ruota di scorta e di tutti gli strumenti utili ad un eventuale cambio: giubbottino catarifrangente, triangolo, cric, kit di riparazione. Controllate l’usura del battistrada. Quando non sono in un buono stato rischiano di compromettere la sicurezza del viaggio. Controllate anche l’usura delle pastiglie dei freni: le pinze dei freni hanno indicatore del livello di usura delle pasticche, se sono al limite è consigliato sostituirle perché oltre alla malfunzionamento in fase di frenata, danneggiano i dischi freno causando ulteriori danni.