“Il tuo papà”, la lettera di Stefano Tacconi al figlio Andrea: brividi

321
Tacconi
Stefano Tacconi (Ansa)

Lo scorso 23 aprile è stato colto da un’emorragia cerebrale mentre era ad un evento benefico in compagnia del figlio Andrea e da quel giorno sono trascorsi poco più di tre mesi, duranti i quali Stefano Tacconi ha fatto molti passi in avanti. L’ex portiere della Juventus è attualmente impegnato in un lungo percorso di riabilitazione presso il Centro Borsalino di Alessandria e spesso comunica con i familiari attraverso dei messaggi, che puntualmente vengono poi mostrati sui social. E, anche questa, volta è accaduto questo. Ma procediamo con ordine.

Stefano Tacconi scrive una lettera al figlio Andrea: il testo

Qualche giorno fa il figlio di Stefano Tacconi, Andrea, ha compito 27 anno e per l’occasione l’ex numero uno della Nazionale italiana gli ha dedicato una stupenda lettera: “Se cerchi una mano nel bisogno, la trovi alla fine del tuo braccio. Il tuo papà“. Tacconi senior, dunque, non ha perso il suo umorismo e anche in un momento delicato come quello che sta attraversando si è lasciato andare a un’espressione a dir poco esilarante. La speranza di tutti è che Stefano Tacconi possa ora effettuare la parata più difficile della sua carriera e tornare al più presto alla vita di tutti i giorni.

Stefano Tacconi
Stefano Tacconi (Instagram)