Cessione lampo, immediato addio alla Juventus: Allegri dà il via libera

381

Cessione lampo, immediato addio alla Juventus: Allegri dà il via libera. Si sblocca all’improvviso il mercato in entrata dei bianconeri

La Juventus sta preparando la sfida di lunedì sera contro la Sampdoria, valida per la 2/a giornata di campionato. Ma mentre Massimiliano Allegri è imepgnato a cercare le migliori soluzioni possibili per sostituire gli infortunati Pogba e Di Maria, la dirigenza sta facendo di tutto per sbloccare il mercato in entrata.

Allegri
Massimiliano Allegri (LaPresse)

L’obiettivo del direttore sportivo Federico Cherubini è l’acquisto delle ultime due pedine necessarie a completare la campagna acquisti della Juventus: un regista di centrocampo e un attaccante di alto profilo in grado di sostituire Vlahovic ma al tempo stesso capace di fare coppia con lui.

Per quanto riguarda il secondo profilo, dovrebbe essere soltanto una questione di ore l’approdo di Memphis Depay a Torino. Con l’attaccante olandese in uscita dal Barcellona si stanno definendo i dettagli relativi ad ingaggio e relative commissioni.

Molto più piena di ostacoli è invece la strada che nelle intenzioni del management bianconero dovrebbe portare al tanto agognato regista che Allegri ha individuato da tempo nell’argentino del Paris Saint Germain, Leandro Paredes.

L’ex Roma vuole raggiungere il suo amico Di Maria a Torino, ma complice il no di Rabiot al Manchester United la trattativa tra i club ha subito uno stop che ha rischiato di far saltare tutto definitivamente.

Cessione lampo, Zakaria verso il Monaco

Zakaria
Zakaria (LaPresse)

Ma il mercato è da sempre dinamico e i colpi di scena sono dietro l’angolo. Ed è così che in aiuto della Juventus è piombato il Monaco: il club transalpino, che a giugno ha ceduto il giovanissimo centrocampista Aurelien Tchouameni al Real Madrid in cambio di 80 milioni di euro, ha chiesto ai bianconeri il cartellino di Denis Zakaria.

Il 25enne centrocampista svizzero, per il quale a gennaio la Vecchia Signora ha speso 8.6 milioni complessivi tra cartellino e commissioni, è considerato sacrificabile da Allegri soprattutto se la sua cessione servirà, come sembra, a raggiungere l’obiettivo Paredes.

Tra l’altro cedendo Zakaria per una cifra compresa tra i 15 e i 20 milioni di euro, il club bianconero realizzerebbe una super plusvalenza. E il che non guasta, soprattutto di questi tempi.