Fiorentina-Juventus, decisione incredibile: un big va in panchina

276

Fiorentina-Juventus, decisione incredibile: un big va in panchina. Arriva una scelta clamorosa che rischia di scatenare roventi polemiche

Un sabato da urlo. La quinta giornata di campionato ha in programma tre grandi sfide che potrebbero rivoluzionare l’attuale classifica di Serie A. Sei big del nostro campionato si affrontano nei tre anticipi di un turno molto atteso da milioni di tifosi e appassionati. Uno di questi vede affrontarsi al Franchi la Fiorentina di Italiano e la Juventus di Allegri.

Fiorentina Juventus
Fiorentina Juventus (Ansa)

I viola, reduci dall’inatteso ko di Udine sognano la grande impresa contro i bianconeri rivitalizzati dalla facile vittoria contro lo Spezia. Si preannuncia unna gara molto difficile per entrambe le squadre, incerta e combattuta dal primo all’ultimo minuto.

La Fiorentina non può contare su Jack Bonaventura, sconvolto dalla scomparsa del padre ma per il resto Vincenzo Italiano dispone dell’intero organico.

Appare più rinfrancato anche Massimiliano Allegri: il tecnico toscano deve ancora fare a meno di due pezzi importanti come Bonucci e Pogba, ma recupera Di Maria e può schierare subito gli ultimi due volto nuovi, Arkadiusz Milik e Leandro Paredes.

Il mercato ha soddisfatto in pieno l’allenatore bianconero che alla fine ha ottenuto i giocatori richiesti per completare l’organico e già al Franchi potrà dare vita a un robusto turn over.

Fiorentina-Juventus, Allegri a sorpresa: Vlahovic in panchina?

Dusan Vlahovic
Dusan Vlahovic (LaPresse)

In base alle ultime indiscrezioni che giungono da Firenze, sembra che a sorpresa ad essere coinvolto nei vari cambi di formazione che l’allenatore toscano ha in mente c’è anche Dusan Vlahovic, il centravanti serbo grande protagonista di questo avvio di stagione con quattro gol realizzati in altrettante partite.

Allegri, in vista del match d’esordio in Champions League contro il Paris Saint Germain, avrebbe deciso di risparmiare il grande ex della gara contro i viola inserendo al centro dell’attacco l’ultimo arrivato.

Arkadiusz Milik, già protagonista con il gol del 2-0 realizzato contro lo Spezia, si è presentato a Torino in eccellenti condizioni di forma e lo ha dimostrato nei minuti in cui è sceso in campo mercoledì scorso.

L’idea di Allegri è di far convivere nel prossimo futuro Milik e Vlahovic, che secondo il tecnico hanno le caratteristiche per coesistere e giocare insieme.