Milan-Inter 3-2, il Diavolo fa pentole e coperchi – HIGHLIGHTS

287

Splendida affermazione del Milan nel derby contro l’Inter, vinto in rimonta al termine di una prestazione straordinaria

Milan strepitoso. Tre gol in rimonta e almeno una dozzina di occasioni da gol che la squadra rossonera si permette anche il lusso di sbagliare.

Milan Inter Sportitalia 030922
Milan vince il primo derby della stagione (AP LaPresse)

Contro un Inter non bella, soprattutto per oltre un’ora di gioco, ma capace di rimettere in discussione la partita quando tutto sembra finito.

La partita

Si gioca in un San Siro gremito all’inverosimile, il primo grande derby da tutto esaurito dopo la pandemia. Inter senza Lukaku, infortunato e con Correa dal primo minuto. Milan che si riaffida a De Ketelaere con Giroud unica punta e Leao ad agire subito sulla sinistra.

Milan-Inter 3-2

Milan Inter Sportitalia 030922
Giroud, un grandissimo gol (AP LaPresse)

Partita tesa e nervosa fin dall’inizio, con diversi ammoniti in pochi minuti. I primi a finire sulla lista dei cattivi sono Dumfries e Theo Hernandez e da lì in poi le squadre si affrontano a viso aperto e con estrema intensità in pochissimo spazio e con tanta intensità. Il vantaggio dell’Inter arriva su una percussione d Brozovic, imbeccato da Correa, e bravissimo a freddare Maignan dai sedici metri. Ma la risposta del Milan è a dir poco autorevole: la squadra di Pioli prende in mano la partita, e la ribalta. Cresce Leao, sale Giroud, ma sono soprattutto Tonali e Bennacer a fare la differenza. Assist di Tonali per Leao con una conclusione di destro meravigliosa sul secondo palo cui Handanovic non arriva. Poi è il Milan ad avere molte occasioni, una clamorosa di De Ketelaere per raddoppiare in un primo tempo stretto ai rossoneri sotto l’aspetto del punteggio.

In avvio di ripresa il raddoppio del Milan. Cross da sinistra di Leao e Giroud, completamente libero di battere a rete trova l’angolo più lontano con splendida scelta di tempo sul tiro. Un grandissimo Milan che non lascia alcuno spazio di ricostruzione all’Inter, davvero in grande affanno. La superiorità del Milan si concretizza con un terzo gol straordinario: assist di tacco di Giroud e grandissima conclusione di Leao.

Solo dopo Inzaghi corre ai ripari. E funziona: arriva subito il gol di Dzeko che su cross di Darmian riapre la partita. E subito dopo è Maignan a salvare il risultato su un gran colpo di testa di Lautaro e su una velenosissima conclusione di Calhanoglu.

L’Inter ci mette i nervi più che il gioco. E non basta. Con un Milan che vince anche grazie alle parate di Maignan, decisivo nel momento migliore dell’Inter. Inter che perde il secondo scontro diretto della stagione. Festa rossonera….

CLICCA QUI PER VEDERE GLI HIGHLIGHTS DI MILAN – INTER