Esonero a sorpresa, è successo davvero: salta la panchina di una big

176

Esonero a sorpresa, è successo davvero: salta la panchina di una big. Clamorosa decisione, nelle prossime ore la scelta del nuovo tecnico

La stagione 2022-2023 è appena cominciata e come da tradizione, dopo appena cinque giornate di campionato in Serie A si è già consumato il primo esonero. Com’è noto, il Bologna ha sollevato dal siuo incarico Sinisa Mihajlovic: una scelta che ha sollevato aspre polemiche e discussioni roventi.

Panchina
Panchina esonero (Ansa)

Ma se è vero che come si dice in gergo, tutto il mondo è paese, è notizia di oggi che un’altra panchina, decisamente illustre, è da poche ore rimasta vuota. Il malcostume di mandare via l’allenatore alle prime difficoltà non è più solo una prerogativa del calcio italiano.

Dall’Inghilterra è piombata nelle redazioni di tutto il mondo il comunicato ufficiale del Chelsea: poche righe con cui il club londinese ha anniunciato l’esonero del tecnico, il tedesco Thomas Tuchel.

Si tratta dell’allenatore che non più tardi di un anno e mezzo fa ha condotto i Blues alla conquista della seconda Champions League della sua storia. Ma è probabile che i huovi proprietari dei Blues abbiano voluto mandare via Tuchel in quanto ultimo allenatore scelto dall’ex patron, Roman Abramovich.

Esonero a sorpresa, il Chelsea caccia Tuchel: i nomi per sostituirlo

Tuchel
Thomas Tuchel (LaPresse)

La spiegazione ufficiale fornita dal management della società è legata ai risultati ottenuti da Sterling e compagni in questo avvio di stagione. La goccia che avrebbe fatto traboccare il vaso e il clamoroso ko contro la Dinamo Zagabria nel match d’esordio del girone di Champions League.

Esonerato Tuchel, l’obiettivo della nuova proprietà è l’ingaggio in tempi rapidissimi del suo sostituto. Il primo nome della lista è Graham Potter, dal 2019 a capo del Brighton, rivelazione anche di questo inizio di stagione.

Il 47enne allenatore inglese che ha iniziato la sua carriera in Svezia questa mattina ha condotto regolarmente l’allenamento del Brighton, ma i dirigenti del Chelsea vogliono da lui una risposta definitiva nelle prossime ore.

Va sottolineato infatti che in Inghilterra si può cambiare panchina a stagione in corso. La prima alternativa è Mauricio Pochettino, ex tecnico del Paris Saint Germain che in Premier ha allenato Southampton e Tottenham e che ora è libero libero dopo la fine della sua avventura col PSG.

Nella lista del Chelsea ci sarebbero anche Zinedine Zidane e Brendan Rodgers, ma con meno chance rispetto ai due principali candidati.