Europei Basket, che peccato, l’Italia spreca ed è fuori– HIGHLIGHTS

521

Non riesce un secondo miracolo per l’Italia del basket negli Europei dopo la splendida vittoria contro la Serbia, la Francia viene rimontata ma vince all’overtime

Niente da dire. Più forte la Francia. Non spettacolare, non bella: ma solida, concreta. Ma solo nel primo periodo. Poi viene fuori la solita Italia con grandissima intensità e un coraggio stratosferico. Non solo cuore. Ma anche grande qualità… Purtroppo non basta.

Basket Italia Francia Sportitalia 140922
Evan Fournier contrastato da Simone Fontecchio (Foto ANSA)

L’Italia esce dagli Europei e in semifinale ci va la Francia, una squadra che si è rivelata più forte non solo sulla carta: 93-85 il risultato finale a Berlino nei quarti di finale.

Europei basket, Francia-Italia

Francia che gioca in modo molto più concreto in avvio giocando alcuni minuti senza grande intensità ma in modo estremamente pratico. Non concede nulla la formazione francese in un ambiente molto più freddo rispetto a quello che aveva esaltato l’Italia contro la Serbia. Due periodi nei quali la Francia conquista un discreto vantaggio che si evidenzia nella prima frazione e si conferma prima dell’intervallo.

Cuore azzurro

Basket Italia Francia Sportitalia 140922
Achille Polonara durante il match contro la Francia (Foto ANSA)

Contro una squadra complicatissima, attenta ed estremamente ordinata, l’Italia cerca di metterci quel cuore che contro la Serbia aveva fatto la differenza. L’Italia rosicchia qualcosa e mette un po’ di pressione addosso ai francesi che tuttavia dalla lunga distanza non sbagliano praticamente quasi nulla infilando alcune triple davvero pesantissime con i soliti Yabusele e Fournier.

Di fronte alla consistenza della squadra avversaria che gioca senza slanci, fa correre il cronometro l’Italia comincia a giocare con molta maggiore determinazione e con crescente dinamicità. E la partita cambia. Italia che si aggancia e poi passa in vantaggio con una prestazione di grandissimo spessore. Non solo cuore. Ma anche molta consapevolezza e una crescita globale sui tiri e nel possesso palla. Con un finale però di grande sofferenza. L’Italia ha la grande occasione di chiudere i conti con un tecnico a proprio vantaggio ma Fontecchio fallisve due tiri liberi e si va al primo extratime. Sull’inerzia del pareggio raggiunto meglio la Francia che torna sui livelli del primo periodo. Pozzecco si fa fischiare un tecnico per proteste, altra tensione e altre difficoltà. Si giocano secondi intensissimi dove le differenze tra le due squadre sono davvero poche. Gobert nel finale fa la differenza in un finale poco lucido da parte degli Azzurri. Peccato… una grande occasione sprecata.

CLICCA QUI PER VEDERE GLI HIGHLIGHTS DI ITALIA-FRANCIA AGLI EUROPEI