MotoGP nel futuro, l’annuncio di Dorna apre scenari pazzeschi: tifosi esaltati

144

MotoGP nel futuro, l’annuncio di Dorna apre scenari pazzeschi: tifosi esaltati. Il campionato diventerà ancora più spettacolare di adesso

Nessuno può ancora prevedere quali saranno i risultati del Motomondiale 2022, a cominciare dalla lotta in MotoGP che sta diventando sempre più appassionante. Ma Dorna, la società che organizza il Mondiale, guarda già al futuro e ha pronta la bozza per il calendario della prossima stagione.

MotoGP nel futuro, c’è l’annuncio di Dorna (LaPresse)

Ci sono molte novità per la MotoGP 2023 e anche per le altre Classi. Ma in quella regina assisteremo al debutto delle Sprint Race, sempre al sabato e sempre su distanza dimezzata rispetto alla gara classica. Rivoluzione anche nel calendario perché il promo appuntamento non sarà in Qatar, ma a fine marzo sulla pista di Portimao in Portogallo che ospiterà anche gli ultimi test.

Poi trasferta nelle Americhe, con Argentina e Statui Uniti prima della lunga parentesi in Europa. Confermate tutte la classiche, compreso il Mugello dal 2 al 4 giugno e Misano dall’8 al 10 settembre. In attesa della Finlandia che forse non debutterà mai, spunta il GP del Kazakistan sulla pista di Sokol che però ad oggi non ha ancora l’omologazione. Poi la pausa di un mese per il gran finale.

Dopo Misano infatti una lunghissima trasferta in Oriente per sei gare di fila tra Malesia, Giappone, Australia, Thailandia,  Indonesia e Qatar. Infine la classica chiusura di Valencia a metà novembre.

MotoGP nel futuro, l’annuncio di Dorna apre scenari pazzeschi: venti gare in calendario, le date

Dal Portogallo alla Spagna, quasi otto mesi in sella per i piloti del Motomondiale nella prossima stagione. Ecco la bozza completa del calendario 2023:

26 marzo: Portimão – GP Portogallo
2 Aprile: Termas de Río Hondo – GP Argentina
16 Aprile: Austin – GP USA
30 Aprile: Jerez – GP Spagna
14 Maggio: Le Mans – GP Francia
28 Maggio: Aragón – GP Aragon
4 Giugno: Mugello – GP Italia
18 Giugno: Sachsenring – GP Germania
25 Giugno: Assen – GP Olanda
9 Luglio: Sokol Circuit – GP Kazakistan
6 Agosto: Silverstone – GP Gran Bretagna
20 Agosto: Red Bull Ring – GP Austria
3 Settembre: Montmelò – GP Catalunya
10 Settembre: Misano – GP San Marino

MotoGP, cambia il via del Mondiale (LaPresse)

24 Settembre: Sepang – GP Malesia
1 Ottobre: Motegi – GP Giappone
8 Ottobre: Phillip Island – GP Australia
22 Ottobre: Buriram – GP Thailandia
29 Ottobre: Mandalika – GP Indonesia
12 Novembre: Losail Circuit – GP Qatar
19 Novembre: Valencia – GP Spagna