Lorenzo Musetti ce l’ha fatta: sarà uno dei favoriti

129

Lorenzo Musetti ha raggiunto un importante traguardo e si appresta a vivere a un finale di stagione da grande protagonista

E’ stato eliminato subito al primo turno dell’Atp di Basilea, Lorenzo Musetti, sconfitto in tre set dal veterano Albert Ramos Vinolas. Un ko quasi inaspettato dopo le ultime settimane da protagonista per l’azzurro semifinalista a Firenze e vincitore a Napoli, nella finale tutta italiana contro Berrettini.

Lorenzo Musetti
Lorenzo Musetti (Ansa Foto)

Un trionfo quest’ultimo, il secondo in carriera per Musetti dopo Amburgo, che l’ha proiettato alla posizione numero 23 del ranking Atp, la più alta finora raggiunta dal tennista carrarino, ora atteso da altri tre impegni importanti nel finale di stagione.

La prossima settimana, Musetti sarà in campo al Masters di Parigi Bercy, l’ultimo Mille dell’anno al quale parteciperanno gran parte dei top ten, compreso Djokovic che ha ufficializzato ieri la sua presenza.

Nella seconda metà di novembre, Musetti con Berrettini, Sinner, Fognini e Bolelli rappresenterà l’Italia nella fase finale di Coppa Davis a Malaga nella quale gli azzurri capitanati da Filippo Volandri sono attesi nei quarti di finale dagli Usa, una delle compagini favorire per la vittoria finale.

Musetti, un importante torneo nel finale di stagione

Lorenzo Musetti
Lorenzo Musetti (Ansa Foto)

Tra Bercy e la Coppa Davis, Musetti parteciperà alle Atp Next Gen Finals di Milano, il torneo in stile Finals Atp al quale partecipano i migliori otto giovani tennisti classificati in una graduatoria Race ad hoc.

Musetti ha già ottenuto la qualificazione tra gli otto. Con lui ci saranno altri tennisti protagonisti in stagione come Holger Rune (quarti di finale al Roland Garros e vincitore ad Anversa), l’americano Brandon Nakashima, il britannico Jack Draper, il ceco Jiri Lehecka e Tseng di Taipei. Sono ancora in corsa per la qualificazione tre azzurri ovvero Nardi, Passaro e Arnaldi che contenderanno un posto allo svizzero Stricker.

Già qualificati anche Carlos Alcaraz, campione in carica alle Next Gen e Jannik Sinner vincitore del torneo nel 2019. Entrambi però hanno già rinunciato alla partecipazione. Alcaraz, peraltro, parteciperà per la prima volta e da numero uno del mondo, alle Atp Finals di Torino.

Il format delle Next Gen è identico a quello delle Finals con due gironi da quattro tennisti. Il torneo si disputerà dall’8 al 12 novembre all’Allianz Cloud di Milano e sarà trasmesso in diretta da Supertennis in chiaro sul canale 64 del digitale terrestre.