Infortunio Pogba, arriva la pesante strigliata da un grande ex bianconero

620

Paul Pogba è sempre più vicino al ritorno in campo dopo l’infortunio al menisco. Un ex bianconero, però, gli tira le orecchie.

Il centrocampista della Juve si avvicina al nuovo esordio con la maglia bianconera dopo l’infortunio estivo.

Infortunio Pogba
Paul Pogba (credit: ANSA)

Il ritorno di Paul Pogba è stato uno dei colpi principali della campagna estiva della Juve. Il francese è stato ingaggiato a parametro zero dal Manchester United, club da cui è arrivato da giovanissimo nella sua prima esperienza a Torino e stessa squadra a cui è stato venduto per circa €100 milioni.
Tuttavia, il centrocampista non ha ancora fatto il suo secondo esordio a causa dell’infortunio al menisco subito in estate: Pogba ha poi scelto di provare la terapia conservativa prima di operarsi, allungando così i tempi di recupero.
Questa sua decisione ha causato della perplessità ad un grande ex bianconero, che ha strigliato il francese in una recente intervista.

Infortunio Pogba, il grande ex critica la scelta del francese

La Juventus ha avuto in inizio di stagione molto complicato: lo scudetto pare lontano e l’eliminazione dal girone di Champions League ha lasciato una ferita molto profonda. La tifoseria ha criticato più volte squadra, dirigenza e allenatore per alcune scelte ritenute errate. Secondo Massimiliano Allegri, però, ci sono stati alcuni eventi esterni che hanno condizionato il rendimento della sua formazione. Tra questi, c’è anche l’infortunio estivo di Pogba.

L’allenatore, infatti, ha ricordato come sia complicato giocare senza molti titolari e come la sua formazione fosse stata pensata diversamente. L’assenza prolungata del francese ha rappresentato un problema, ma ora il suo rientro in campo pare essere molto vicino.
Tuttavia, la gestione del suo infortunio non è piaciuta a molti e, tra questi, c’è anche Luciano Moggi.

Moggi
Luciano Moggi (credit: ANSA)

L’ex dirigente bianconero, in una recente intervista rilasciata a Tuttosport, ha strigliato Pogba: “Ha commesso un errore gravissimo di valutazione del suo infortunio al menisco. Ora smania dalla voglia di recuperare per non perdere il Mondiale”.
Secondo Moggi, il centrocampista avrebbe dovuto optare per l’operazione immediata, già mentre si trovava a Los Angeles: “Sarebbe già tornato in campo da un pezzo”.

A suo avviso, è stato inutile provare a guarire la lesione del menisco tramite una terapia conservativa che, come certificato in seguito, non ha fatto altro che allungare i tempi di recupero. Tuttavia, Pogba ha scelto di seguire questa strada anche e soprattutto a causa di alcuni consigli datigli da degli esperti. Alla fine, però, ha scelto di ricorrere all’operazione.