Roma, risolto il problema dell’attacco? Un top player in arrivo a gennaio

142

Roma, risolto il problema dell’attacco? Un top player in arrivo a gennaio. Il club giallorosso pensa a rinforzare la squadra in vista della ripresa nel 2023

La Roma di Josè Mourinho vuole ripartire dopo lo stop contro il Napoli. La squadra giallorossa conta di presentarsi alla lunga sosta per i Mondiali in piena zona Champions, per rilanciarsi alla grande alla ripresa della stagione a partire da gennaio.

Mourinho
Josè Mourinho (LaPresse)

Ma se vorrà ripresentarsi con le carte in regola per puntare a un piazzamento tra le prime quattro del campionato, la Roma è quasi obbligata a puntellare un organico che ha mostrato più di qualche lacuna.

Il rientro dai rispettivi infortuni di Wijnaldum e Dybala non basta a lanciare la sfida alle altre big e per questo motivo il direttore generale Tiago Pinto, raccogliendo le indicazioni dello stesso Mourinho, è già in cerca dei rinforzi giusti da consegnare al tecnico lusitano.

Il difetto principale evidenziato finora dalla squadra giallorossa è senza alcun dubbio la sterilità offensiva. Dati alla mano la Roma è quella che ha concretizzato meno di tutte le altre squadre le occasioni da gol create.

Un problema, quello dell’attacco, che la dirigenza vuole risolvere già nel mese di gennaio con almeno un innesto di spessore.

Roma, tutto sull’attacco: un big in arrivo a gennaio

Tiago Pinto
Tiago Pinto (La Presse)

Quasi definito l’arrivo dell’esterno norvegese Ola Solbakken del Bodo Glimt, che quasi certamente prenderà il posto di Eldor Shomurodov ormai prossimo all’addio, la Roma è pronta a dare l’assalto a un vero e proprio pezzo da novanta.

Stiamo parlando del 28enne attaccante olandese Memphis Depay, che l’estate scorsa è stato a un passo dalla Juventus ma che alla fine è rimasto al Barcellona.

Ora però lo scenario è cambiato radicalmente: l’ex bomber di Manchester United e Lione a gennaio saluterà la Catalogna al cento per cento e i suoi agenti hanno già preso contatti con la Roma.

Quello che fino a qualche mese fa sembrava un sogno, ora l’arrivo di Depay nella Capitale è diventata un’opzione decisamente concreta. Josè Mourinho già sogna di costruire un attacco super formato da Abraham, Dybala e Depay per lanciare l’assalto alla qualificazione in Champions League.