Addio Liverpool, terremoto improvviso: cosa sta succedendo

375

Addio Liverpool, terremoto improvviso: cosa sta succedendo proprio in queste ultimissime ore in Inghilterra.

Se per la cessione del Chelsea si era parlato di una cifra assolutamente mostruosa, oltre 4 miliardi di dollari, utili a togliere il club londinese dalle proprietà – per altro sotto sequestro – del magnate russo Roman Abramovich, c’è una nuova trattativa da record che riguarda uno dei club più storici del calcio internazionale che ora è in vendita.

Jurgen Klopp, allenatore del Liverpool [Credit: ANSA] - Sportitalia
Jurgen Klopp, allenatore del Liverpool [Credit: ANSA] – Sportitalia
La cessione del Chelsea è stata la transazione più ricca nella storia del calcio. Ma a pochi mesi di distanza c’è un’altra trattativa che tiene centinaia di migliaia di tifosi con il fiato sospeso. É quella del Liverpool. I Reds da molti anni sono una proprietà americana: il club appartiene al Fenway Sports Group di Boston, stessi proprietari dei leggendari Red Sox di baseball. Una proprietà ricca e generosa che ha rigenerato il club dopo anni non brillantissimi: e che ha vinto molto aprendo il ciclo di Jurgen Klopp.

É il Liverpool il club in vendita

Ora però la FSG ha deciso di rientrare dal suo investimento. Una scelta che a quanto pare riguarda non solo il Liverpool, ma anche alcune altre attività del gruppo che in tutto ha un portafoglio di almeno una trentina di attività e società sportive. Dai Pittsburgh Penguins di hockey, alla RFK Racing (una scuderia Nascar) oltre a diverse agenzie che organizzano eventi sportivi di altissimo livello.

La Fenway era arrivata a Liverpool una dozzina di anni fa, investendo tantissimi soldi. Non solo in giocatori, ma anche implementando le attività del club con le sue strutture: dallo stadio di Anfield Road a numerose altre proprietà immobiliare, in particolar modo sportive, in tutto il Merseyside. Una società solida che vale oltre 4.5 miliardi di dollari.

Chi vuole il club in vendita

Club Vendita Liverpool Sportitalia 221108
I tifosi della Kop, cuore del Liverpool e di Anfield Road (Foto ANSA)

Con una nota scritta la Fenway ha deciso di giocare alla luce del sole. Ma non c’è dubbio che la notizia abbia scatenato una certa preoccupazione tra i tifosi dello storico club londinese, 130 anni di storia, vice-campione di Premiership, 19 titoli nazionali, otto FA Cup e sei edizioni di Champions League. L’intenzione della Fenway al momento è quella di valutare l’ipotesi di nuovi investitori. E per sondare le opportunità del mercato ha siglato un accordo con i due più importanti advisor sulla scena britannica e americana, Goldman Sachs e Morgan Stanley.

Le due società di consulenza saranno incaricare di stilare una perizia sulle proprietà del club, immobiliari e sportive. Poi stileranno una presentazione di vendita. E aspetteranno che qualcuno si faccia vivo.

Gli americani nel calcio inglese

Club Vendita Liverpool Sportitalia 221108
I tifosi del Liverpool in trasferta (Foto ANSA)

In Inghilterra si parla da tempo della possibile smobilitazione di numerose aziende americane che negli ultimi anni hanno investito sui club inglesi. Il Manchester United è dei Glazier, il Chelsea ora è di Tedd Boehly, proprietario dei Dodgers. L’Arsenal è del multimiliardario Stan Kroenke. Ma anche Aston Villa, Crystal Palace, Burnley, West Ham e Leeds solo per citare alcuni dei club più importanti hanno soci di maggioranza o investitori statunitensi. La FSG ha tranquillizzato i tifosi sostenendo che non è in atto alcuna smobilitazione: “Stiamo valutando una partecipazione alla proprietà del club solo ed esclusivamente nel migliore interesse del Liverpool”.

Per la verità il Liverpool è un investimento formidabile: che sia dal punto di vista sportivo che immobiliare potrebbe suscitare interessi importanti, in Inghilterra e fuori.

Il successo della Fenway

Virgil Van Dijk, difensore del Liverpool [Credit: LaPresse] - Sportitalia
Virgil Van Dijk, difensore del Liverpool [Credit: LaPresse] – Sportitalia
La Fenway aveva acquistato il Liverpool per un valore dichiarato di 320 milioni di euro nel 2010. Poi ha ricostruito le tribune allo stadio di Anfield, ha realizzato il nuovo training center di Kirkby. Solo quello vale più di 50 milioni. E ha finanziato le nuove tribune di Anfield Road che saranno realizzate in estate e che già dalla prossima stagione aumenteranno la capienza dello stadio a 61mila persone.

Nel marzo del 2021 la FSG aveva capitalizzato parte delle proprie attività vendendo il 10% di tutto il gruppo alla RedBird: quasi 600 milioni di euro di soldi freschi provenienti da quello che è il nuovo proprietario del Milan, Gerry Cardinale. Il presidente del club attualmente Tom Werner, giornalista, produttore e autore americano di grande importanza. Ma a occuparsi del club a tempo pieno è Mike Gordon, profondamente legato a Jurgen Klopp.

La Fenway ha confermato che qualsiasi trattativa sarà illustrata alla Spirit of Shankly, l’associazione dei tifosi del Liverpool chiamati a tutelare la salvaguardia e la continuità del club.