Juventus, arriva una beffa incredibile: Allegri e i tifosi sono sconcertati

141

Beffa incredibile per la Juventus, che esce negativamente da un confronto impietoso con altre società italiane.

Oltre il danno, anche la beffa per la Juventus: il club bianconero esce con le ossa rotte da un confronto.

Massimiliano Allegri - Juventus sportitalia.it 12112022
Massimiliano Allegri (ANSA)

La Juventus, in seguito del brutto avvio in campionato e all’incredibile eliminazione dalla Champions League, è tornata prepotentemente in corsa per la corsa al quarto posto e, perché no, sogna anche un’incredibile rimonta scudetto. Il Napoli di Spalletti sembra momentaneamente ingiocabile ed inarrestabile: raggiungerlo sembra un’impresa ardua, ma il campionato è ancora molto lungo.

Massimiliano Allegri ha ribadito più volte come inizierà una Serie A differente dopo la sosta per i Mondiali in Qatar e, di conseguenza, sarà fondamentale farsi trovare pronti alla ripartenza di gennaio.
Nel frattempo, però, il club ha dovuto far fronte ad una beffa incredibile. Il confronto con le altre società è impietoso.

Juventus, oltre il danno la beffa: confronto impari con le altre big

La prima metà di stagione della Juventus è stata caratterizzata da alti e bassi. Il punto più negativo, per ora, è stato sicuramente in coincidenza con l’eliminazione dalla Champions League.
I bianconeri non sono riusciti a superare un girone che pareva alla portata con PSG, Benfica e Maccabi Haifa.

La formazione di Allegri ha raccolto solamente tre punti grazie alla vittoria interna con gli israeliani, ma hanno perso tutte le altre cinque sfide, subendo anche i fischi da parte della tifoseria juventina.
Proprio qui ha origine la beffa della Juventus, più precisamente dalle tre partite di ritorno nel girone.

Maccabi-Juventus
Maccabi Haifa-Juventus (ANSA)

A causa delle tre sconfitte consecutive, infatti, la società non incasserà alcun premio UEFA legato ai risultati nelle sfide di ritorno.
Vittorie e pareggi, infatti, portano premi economici alle casse dei club, ma la Juve non riceverà nulla, a differenza delle altre italiane.

Napoli, Milan ed Inter: ecco i loro premi UEFA per le sfide di ritorno

La UEFA ha versato circa €134 milioni dividendoli fra tutti i club partecipanti alla Champions League in base ai risultati ottenuti nelle tre sfide di ritorno.
Le tre italiane oltre alla Juve hanno incassato un totale di €14,93 milioni sui €33,6 milioni che erano a disposizione.

Milan - Napoli - Inter
Stefano Pioli, Luciano Spalletti e Simone Inzaghi (ANSA)

Milan e Napoli sono le due società italiane che hanno ricevuto il premio maggiore grazie alle due vittorie ottenute (oltre ad una sconfitta che, ricordiamo, non porta nessun premio): hanno dunque incassato €5,6 milioni a testa. L’Inter, invece, ha pareggiato con il Barcellona, vinto con il Viktoria Plzen e perso con il Bayern: il premio, dunque, ammonta a €3,73 milioni.

Questi erano gli ultimi premi legati ai gironi di Champions League. I nuovi introiti saranno ovviamente legati ai risultati che si otterranno agli ottavi di finale: Milan-Tottenham, Napoli-Eintracht ed Inter-Porto. Non solo, perché ci sarà una seconda tranche legata al secondo market pool, che però sarà calcolato al termine della competizione. Da rendere note, invece, le trattenute legate al Covid: saranno ufficializzate più avanti.