Ora è ufficiale, la Red Bull ha il terzo pilota: l’annuncio spiazza i tifosi

204

Ora è ufficiale, la Red Bull ha il terzo pilota: l’annuncio spiazza i tifosi. Helmut Marko ne ha annunciato il nome per la prossima stagione

Il mondiale di Formula 1 2022 è ormai giunto alla conclusione. Subito dopo la conclusione del Gran Premio di Abu Dhabi, domenica pomeriggio, scatterà il rompete le righe con le scuderie già al lavoro in vista della prossima stagione. Si ripartirà nel 2023 con la Red Bull e Max Verstappen campioni in carica e grandi favoriti ai nastri di partenza.

Red Bull
Red Bull (Ansa)

Quella del team di Milton Keynes potrebbe trasformarsi in una vera e propria egemonia: le presunte avversarie, Mercedes e Ferrari in testa, attraversano un momento di particolare difficoltà. In particolare il team di Maranello, alle prese con una complessa ristrutturazione aziendale, rischia di dover recitare un ruolo di secondo piano.

Nel frattempo la crescita esponenziale della Red Bull prosegue senza incontrare ostacoli di sorta. Tanto che neanche le sanzioni, definite innocue dalla concorrenza, scaturite dal processo per violazione del budget cap sembrano in grado di incrinare la superiorità della scuderia anglo-austriaca.

Intanto, in attesa di definire la nuova vettura che dovrà difendere il titolo nel 2023, il management di Milton Keynes ha comunicato il nome del terzo pilota, di colui che eventualmente dovrà sostituire uno tra Verstappen e Sergio Perez in caso di infortuni.

Red Bull, il terzo pilota è Ricciardo: c’è l’annuncio

Ricciardo
Daniel Ricciardo (LaPresse)

A comunicare l’identità del prescelto è l’uomo forte del team di Milton Keynes, Helmut Marko, che lo ha di fatto annunciato parlando a Sky Germania. “Ricciardo sarà il nostro terzo pilota – ha dichiarato Marko – abbiamo tanti eventi sponsorizzati, dobbiamo fare spettacoli e attività simili, quindi ovviamente è uno dei più adatti e di alto profilo“.

Il trentatreenne pilota australiano nativo di Perth ha ottenuto finora in Formula Uno otto vittorie avendo gareggiato proprio con la Red Bull tra il 2014 e il 2018. Nelle ultime tre stagioni Daniel Ricciardo ha corso con la Renault, alla cui guida è rimasto due anni e poi alla McLaren.

Con il team di Woking, Ricciardo non ha raccolto particolari soddisfazioni, ad eccezione del Gran Premio d’Italia a Monza vinto a sorpresa nel 2021. Ora per lui si riaprono le porte di Milton Keynes anche se solo come terzo pilota.