Vettel dice addio alla F1, o forse no? Quella battuta non lascia indifferenti

190

Questo sarà l’ultimo weekend da pilota di F1 per Sebastian Vettel, ma una battuta ha alimentato i dubbi al riguardo.

Il tedesco dell’Aston Martin si appresta a vivere l’ultima gara su una monoposto, anche se potrebbe cambiare improvvisamente idea.

Vettel - Aston Martin
Sebastian Vettel Sportitalia.it

Sebastian Vettel si prepara a chiudere la sua grandissima carriera da pilota di F1. Il tedesco correrà la sua ultima gara a Yas Marina, circuito su cui vinse il suo primo Mondiale dei quattro consecutivi nel 2010. Il pilota dell’Aston Martin ha annunciato la sua decisione già da diverso tempo e ha già dichiarato di volersi dedicare maggiormente alla famiglia.

Gli altri piloti gli stanno dedicando parole e dediche al miele e in molti hanno deciso di elogiare la persona ancor prima dello sportivo. Chi non ha lesinato nei complimenti è stato il rivale di sempre, ovvero Lewis Hamilton, che lo ha elogiato per il suo impegno nel sociale.

Tuttavia, stanno già iniziando a circolare delle voci su un suo possibile ripensamento da parte di Vettel. Una battuta ha alimentato ulteriormente le indiscrezioni.

Vettel, addio o arrivederci? Quella battuta…

Era il 28 luglio quando Sebastian Vettel ha aperto un profilo Instagram per annunciare il ritiro dalla Formula 1. Da allora sembra passata una vita ed è già arrivato l’ultimo weekend della stagione. Sarà un GP di cambiamenti, considerando che alcuni piloti correranno per l’ultima volta con le rispettive scuderie prima di un trasferimento (Gasly e Alonso) o di rimanere senza sedile (Latifi, Ricciardo e Schumacher).

Per l’ex Red Bull e Ferrari questo, invece, dovrebbe essere l’ultimo Gran Premio della carriera. Il condizionale è d’obbligo poiché qualcuno ha alimentato dei dubbi sul ritiro definitivo del tedesco: quel qualcuno è Lewis Hamilton.

Hamilton - Vettel
Lewis Hamilton Sportitalia.it

Il pilota inglese, durante la conferenza stampa piloti di Abu Dhabi, ha infatti rivolto i propri complimenti a Vettel prima di lanciargli una battutina: “Gran parte dei piloti stanno tornando, lui è tornato (indicando Alonso, ndr), probabilmente anche tu tornerai. Accetto che sia la sua ultima gara, ma tornerà. La F1 ti ri-attira indietro, no?”.
Vettel ha risposto con un’altra battuta: “Ne parliamo fuori, quando ti vuoi ritirare torno io”.

I tifosi del tedesco sperano in un suo ritorno e credono che possa succedere nel 2026, quando Audi diventerà ufficialmente una scuderia di F1. In molti vedono un parallelo con il suo idolo di sempre, ovvero Schumacher, che dopo aver lasciato Ferrari nel 2006 è tornato nel 2010 con Mercedes.

Hamilton e Vettel, battaglie e amicizia

Sia Vettel che Hamilton vedono nell’altro il più grande rivale della loro carriera. I due sono stati protagonisti di diverse battaglie e hanno vissuto anche un momento di grande tensione nel 2017 durante il GP di Baku. Dopo quell’episodio, però, il rapporto fra i due è migliorato nettamente.

Negli anni, infatti, entrambi si sono impegnati attivamente in alcune battaglie sociali e hanno sempre avuto il sostegno dell’altro. Per esempio, Vettel si è inginocchiato per mostrare supporto al movimento Black Lives Matter.

Vettel - Hamilton
Lewis Hamilton e Sebastian Vettel Sportitalia.it

Ora Vettel si ritira, ma chissà che la battuta di Hamilton non contenga un fondo di verità. I fan del tedesco sperano in suo ritorno, magari proprio a bordo di Audi nel 2026 come ha fatto il suo idolo Michael Schumacher tornando quattro anni dopo il ritiro al volante di una nuova monoposto tedesca.