Gianluca Vialli, l’annuncio rende tutti più tristi: lacrime e commozione tra i tifosi

1109

Gianluca Vialli, l’annuncio rende tutti più tristi: lacrime e commozione tra i tifosi. L’ex attaccante di Samp e Juventus è in lotta contro il tumore

La fine del 2022 e l’inizio del 2023 nel mondo del calcio sono segnati, purtroppo, da eventi drammatici e purtroppo luttuosi. Negli ultimi giorni dello scorso anno se n’è andato un campione di sport e di vita come Sinisa Mihajlovic, lasciando un vuoto incolmabile in tutti quelli che lo hanno frequentato e nei tantissimi tifosi che lo hanno stimato a prescindere dalla squadra di appartenenza.

Vialli in difficoltà
Gianluca Vialli – Sportitalia.it

Ma il drammatico addio dell’ex allenatore serbo non è l’unico evento doloroso che il mondo del pallone è chiamato ad affrontare. Un altro grande protagonista del pianeta calcio sta infatti attraversando un periodo delicatissimo della sua vita: stiamo parlando di Gianluca Vialli che in questi giorni è ricoverato a Londra per affrontare una recidiva del tumore al pancreas che lo aggredì la prima volta cinque anni fa.

Al termine di una lunga e difficoltosa trattativa con il mio meraviglioso team di oncologi ho deciso di sospendere, spero in modo temporaneo, i miei impegni professionali presenti e futuri“, il comunicato con cui l’ex attaccante di Sampdoria e Juventus ha annunciato l’aggravarsi delle sue condizioni di salute ancora riecheggia tra i tantissimi tifosi che seguono con ansia il suo sofferto percorso terapeutico.

Gianluca Vialli, le parole del suo ‘gemello’ Mancini commuovono i tifosi

Ma c’è anche chi è molto di più di un semplice tifoso. Anzi, è considerabile quasi un fratello. Perchè quello tra Gianluca Vialli e Roberto Mancini è un legame che prescinde e trascende dalla condivisione di tanti momenti trascorsi su un campo di calcio. Il rapporto tra i due ex gemelli del gol che fecero grande la Sampdoria di Paolo Mantovani ha resistito a tutto: cambiamenti di ogni tipo, trasferimenti, qualche inevitabile litigio.

Due fratelli, Vialli e il Mancio, stretti in quell’abbraccio soffocante nell’istante in cui la Nazionale da loro guidata ha vinto gli Europei. Un gesto spontaneo, struggente, che ha fatto il giro del mondo e conquistato tutti, tifosi italiani e non. Ora però c’è il serio rischio che questo legame possa spezzarsi. O meglio, interrompersi bruscamente.

Gianluca Vialli sta combattendo una durissima battaglia, la più difficile e dall’esito incerto della sua vita. Il tumore che sembrava aver concesso una lunga e benefica tregua è tornato in tutta la sua brutale ferocia. Ma l’ex bomber azzurro, il Gianluca nazionale è un tipo difficile da abbattere. La sua forza di volontà e di non arrendersi possono ancora avere le maglio sulla malattia.

Vialli e Mancini
Vialli e Mancini- Sportitalia.it

Roberto Mancini però è in ansia: in questo inizio di 2023 il commissario tecnico della Nazionale è in attesa di notizie dall’ospedale londinese in cui il suo gemello è ricoverato da giorni. E la fine del 2022 non è stata proprio memorabile.

Se n’è andato un 2022 triste, per me molto triste: la morte di Sinisa, la malattia di Gianluca. Queste sono le cose che pesano sul cuore: quelle per le quali non puoi fare nulla. Dopo una delusione sportiva, invece, si può sempre rimediare. Cosa chiedo al nuovo anno? Che non porti niente ma non tolga più niente a nessuno, a proposito di tristezza“.