Charles Leclerc, la promessa fa impazzire i fan: sta per cambiare tutto

206

Charles Leclerc, la promessa fa impazzire i fan: sta per cambiare tutto. Manca poco ormai al via della nuova stagione di Formula 1

Un anno fa di questi tempi, l’attesa per i tifosi della Formula 1 era tutta per la rivalità tra Max Verstappen e Lewis Hamilton, con un finale di 2001 convulso. La Ferrari e Charles Leclerc passavano in secondo piano, ma poi l’inizio del Mondiale ha detto il contrario.

Charles Leclerc, la promessa fa impazzire i fan (Sportitalia.it)

Oggi invece l’aria che tira dalle parti di Maranello, ma più in generale nell’ambiente è molto diversa. Perché le Rosse hanno dimostrato di avere il potenziale per reggere il passo di Red Bull e Mercedes, per alcuni mesi hanno anche fatto sognare.

Una prima risposta l’avremo il 14 febbraio quando sarà presentata la nuova monoposto, attesissima. Ancora di più dal 23 al 25 febbraio quando tutti saranno in pista per i primi test stagionali che saranno anche gli unici in vista del debutto per il GP sempre in Bahrain nel weekend che finirà il 5 marzo.

L’adrenalina cresce settimana dopo settimana, soprattutto alla luce delle ultime indiscrezioni sulla Ferrari 675, come si chiama al momento, che è stata sviluppata partendo dalla F1-75 del 2022. Sia secondo ‘La Gazzetta dello Sport’ che ‘La Repubblica’, tutti i riscontri sino ad oggi sono estremamente postivi. Anzi, pare che al simulatore sia risultata più veloce di mezzo secondo rispetto alla monoposto dello scorso anno.

Charles Leclerc, la promessa fa impazzire i fan: decco quello che si aspetta

Una buona notizia anche per Charles Leclerc che un anno fa dopo un ottimo inizio con due vittorie nelle prime tre gare, ha subito la rimo della Red Bull e di Max Verstappen. Un paio di errori suoi, molti di più da parte del team e la stagione è cambiata completamente.

Ora ha avuto tutto il tempo per rilassarsi e ricaricare le pile. E in un video che ha postato su Yourube spiega la sua situazione attuale: “Ci sono alcuni giorni in cui non sono particolarmente felice di allenarmi, ma è la vita, fa parte del gioco. Alla fine vincere è ciò che mi motiva. Nel 2022 non ce l’abbiamo fatta, ma ho intenzione di farlo quest’anno. Dobbiamo essere il più preparati possibile e l’allenamento è uno di questi aspetti. Devi essere in forma all’interno della macchina e stiamo dando il nostro meglio per essere il miglior pilota in pista, questo è ciò che mi motiva”.

Charles Leclerc
Charles Leclerc (Sportitalia.it)

E poi l’annuncio che fa sognare i fan: “Penso di maturare. Ogni stagione che fai in F1 impari cose nuove, cambi come pilota. Non ho pensato ad un cambiamento particolare. Sono solo piccoli miglioramenti. Dopo ogni errore impari e cresci, quindi sono più maturo. Ma non c’è stato un cambiamento particolare”.

Charles Leclerc, un modello per i giovani? La sua risposta è quello che tutti volevano sentire

Lui per ora alla pista non pensa, ma la sua voglia di Ferrari è sempre altissima come dimostra anche l’intervista che ha rilasciato a Sportweek, il supplemento de La Gazzetta dello Sport. Perché varcare quel cancello di Maranello e firmare quel contratto è stato il coronamento di un sogno, ancora adesso lo ricorda come fosse allora.

Esattamente come indossare quella tuta: “Fu un’emozione molto grande perché fin da bambino il mio sogno era quello di arrivare in Formula 1 e correre per il cavallino. Anche se in quel momento non ero ancora pilota ufficiale della Scuderia, essendo appena entrato nella Ferrari Driver Academy, però si trattava di un passo importante della mia carriera. Inoltre ho pensato a mio padre, perché aveva condiviso questo sogno”.

Charles Leclerc
Charles Leclerc è pronto (Sportitalia.it)

Il fatto di ssere un modello per molti giovani, nonostante i suoi 25 anni, lo mette quasi in soggezione: “Provo a essere me stesso, comportandomi bene, se poi questo può servire da ispirazione per chi mi osserva, ne sono felice. Ogni volta che vengo a Maranello, fuori alla fabbrica della Ferrari ci sono sempre ragazzini che mi aspettano. Negli ultimi anni la Formula1 ha ritrovato popolarità, anche grazie a Netflix. È bello vedere lo sguardo di un bambino che si illumina quando facciamo una foto. Basta un piccolo gesto, che non costa fatica, per dare gioia agli altri”.