Tutto vero, ex Ferrari di nuovo in Formula 1: ufficiale il ritorno

432

L’ex Ferrari torna ad occuparsi a tempo pieno di Formula 1 dopo l'”assenza” delle scorse stagioni. L’annuncio è ufficiale

Dopo appena tre gare, la stagione di Formula 1 sembra già volgere in favore di Max Verstappen, vincitore in Bahrain e Australia e secondo classificato a Jeddah appena dietro al compagno di squadra Sergio Perez.

James Allison nuovo direttore tecnico della Mercedes
Cambia tutto per il team: l’ex Ferrari torna in Formula 1 (LaPresse) – Sportitalia.it

L’olandese, che ha tra le mani una Red Bull che ad oggi sembra imbattibile, si sta dimostrando il migliore della griglia non lasciando scampo ai rivali che si ritrovano ad inseguire. Tra questi, l’Aston Martin sembra la prima indiziata a prendersi il ruolo di seconda forza del Mondiale, con buona pace di Ferrari e Mercedes che per ora faticano ad ottenere i risultati sperati.

Perciò, i due team sono chiamati a fare qualcosa quanto prima per cercare di colmare il gap dalle Red Bull. E in quest’ottica si collocherebbe la mossa dei vertici della scuderia di Brackley, che nei giorni scorsi ha annunciato di aver adoperato una riorganizzazione interna, ristabilendo un po’ quell’ordine che in passato aveva portato la squadra a dominare in lungo e in largo in campionato.

Mercedes, l’annuncio è ufficiale: l’ex Ferrari torna al comando

Nel dettaglio, James Allison è il nuovo direttore tecnico della Mercedes. Si tratta a tutti gli effetti di un ritorno in Formula 1 per l’ingegnere britannico che fino a poco tempo fa trascorreva la maggior parte del tempo in sede per via del suo incarico che lo vedeva CTO (Chief Technology Officer) dell’azienda.

Al suo posto ci sarà ora Mike Elliott che, quindi, a partire dal Gran Premio di Baku, tornerà a ricoprire il ruolo di CTO, già assunto fino al 2020, quando lo stesso Allison fece dietrofront cedendogli il posto di direttore tecnico.

James Allison nuovo direttore tecnico della Mercedes
James Allison, l’ex Ferrari torna direttore tecnico della Mercedes (LaPresse) – Sportitalia.it

Un avvicendamento di ruoli, questo, con il quale, quindi, la Mercedes spera di risollevare le sorti della stagione, non iniziata nel migliore dei modi e segnata, soprattutto, da un progetto, iniziato l’anno scorso con la W13 e proseguito ora con la W14, che non sta rispettando le aspettative.

Come riportato da Motorsport.com, la riorganizzazione interna della scuderia di Toto Wolff avrebbe riguardato anche John Owen e il suo vice Giacomo Tortora, con il primo che andrebbe a ricoprire esclusivamente il ruolo di capo progettista, mentre tutte le altre questioni “collaterali” sarebbero ora prerogativa dell’italiano ex Ferrari.

Adesso, non resta che attendere i prossimi appuntamenti di questa stagione per scoprire se la mossa della Mercedes darà gli effetti sperati.