Formula 1 stravolta: nuovo campione del Mondo con la Ferrari

Grossi cambiamenti in Formula 1. Arriva il momento di un giovane pilota che in futuro potrebbe fare le fortune della Ferrari 

La Ferrari è storicamente una scuderia molto attenta alla crescita dei giovani talenti. Per questo motivo da anni è stata aperta ufficialmente una Academy, ovvero una sorta di scuola dedicata alle promesse dell’automobilismo, che possono crescere e mettersi alla prova direttamente a Maranello, nell’olimpo delle 4 ruote italiane.

Ferrari di nuovo campione del mondo
Svolta in casa Ferrari: così si punta alla vittoria del mondiale (Ansa) – Sportitalia.it

La speranza di tutti i giovani piloti in erba è di ripercorrere il cammino di Charles Leclerc, che proprio dal 2016 al 2018 ha fatto parte della suddetta Academy in rosso, prima di sbarcare in Formula 1 ed essere ingaggiato nuovamente dal team principale di Maranello. Un passaggio non sempre automatico, visto che molto dipende dalle capacità alla guida del pilota in questione.

Proprio in casa Ferrari ultimamente si parla moltissimo di un talento giovanissimo, di 19 anni, che sembra già pronto per il salto di qualità. Si tratta di Ollie Bearman, speranza dell’automobilismo britannico, che nell’Academy della Rossa si sta mettendo in mostra. Tanto che una scuderia ha deciso di puntare su di lui già per il 2025.

Bearman, la nuova speranza della Ferrari: “Voglio vincere in F1”

Una strana storia quella di Bearman, che già sta assaporando le atmosfere della classe regina. Il britannico, nonostante il suo talento smisurato, sta deludendo in Formula 2 alla guida della Prema, avendo chiuso al 14° posto la prima parte della stagione. Risultati scarsi e poco incoraggianti, al contrario del suo clamoroso debutto in Ferrari, quando nel GP di Gedda sostituì l’infortunato Sainz e ottenne un promettente settimo piazzamento.

Ollie Bearman è la speranza della Ferrari
Il giovane talento Bearman sogna di vincere in Ferrari (Ansa) – Sportitalia.it

Per questo motivo la Haas ha deciso di puntare su di lui per la prossima stagione, donandogli un posto da pilota titolare in F1 al posto di Niko Hulkenberg. Una grande chance per l’inglese, che ha raccontato tutte le sue emozioni dopo la firma con la scuderia statunitense.

Sono orgoglioso dell’esperienza in Prema, ma le differenze tra F2 ed F1 sono tante, il mio stile di guida si adatta meglio alla prima categoria. Senza la Ferrari, ora non sarei qui, il mio sogno a lungo termine rimane lo stesso. Voglio avere successo in F1. Voglio vincere gare e campionati. E visto il sostegno e la lealtà che la Ferrari mi ha dimostrato, è giusto che io voglia farlo con la Ferrari“, ha riconosciuto l’inglese dopo l’approdo in Haas nelle parole riportate da ‘Formulapassion’.

La Rossa spera dunque che la crescita di Bearman sia costante e senza intoppi e dimostri subito di essere un fuoriclasse in F1, così da poter programmare un futuro roseo e vincente anche insieme in un domani più o meno vicino.

Gestione cookie