Mazzata per Sainz: è stufo di aspettare

Arriva la ‘mazzata’ per Carlos Sainz in vista del suo futuro sempre più incerto: un collega è stufo di aspettare, vuole una risposta subito

Il futuro di Carlos Sainz è sempre al centro dell’attenzione. Il classe ’94 ha già saputo, da inizio anno, che la Ferrari non intende rinnovargli il contratto e andrà così trovata una nuova scuderia per il 2025. Nonostante la situazione sia chiara da molti mesi, il pilota continua ad essere in bilico a causa dei suoi continui tentennamenti.

Stufo di aspettare, arriva la mazzata per Sainz
Mazzata per Carlos Sainz: arriva lo sfogo, i dettagli – (ANSA) – sportitalia.it

Sainz non ha ancora sciolto le riserve su dove andare, prendendosi tutto il tempo necessario. L’indecisione regna sovrana, provocando irritazione in tutti i team coinvolti. Il sogno dello spagnolo era quello di approdare in Red Bull o in alternativa in qualche altro top team come ad esempio la Mercedes, ma le porte sono state sbarrate. Si punta sui giovani o sulla conferma dei piloti attualmente in queste scuderie. Giusto per fare un esempio Verstappen e soprattutto Perez, infatti, non si muoveranno dalla casa automobilistica austriaca, provocando insoddisfazione al ferrarista.

Sainz, arriva l’ultimatum: la scuderia vuole saperlo subito!

Attualmente sono rimasti solo team di metà classifica a contenderselo. Le squadre attualmente interessate, che avrebbero fatto concretamente un’offerta contattando il classe ’94 sono Williams, Kick Sauber, RB e Alpine. Trattandosi di un pezzo da novanta, tutti sono in attesa della sua risposta. Sainz, di fatto, sta bloccando l’intero mercato della F1, in quanto è il sogno di molti e senza un suo sì o no le varie squadre non possono pianificare di virare su altri piloti.

Sainz e il nuovo team: arriva l'ultimatum
Quale scuderia per Carlos Sainz l’anno prossimo? Arriva la mazzata – (ANSA) – sportitalia.it

La piccola nuova apertura da parte della Mercedes, con Toto Wolff che non ha chiuso del tutto le porte al possibile arrivo dello spagnolo, a differenza di qualche mese prima in cui aveva asserito di voler puntare sui giovani, non fa altro che peggiorare ancor di più la situazione che sta spazientendo non poco i team coinvolti. Già nei giorni scorsi Kevin Magnussen, pilota della Haas, aveva criticato apertamente Sainz, dicendogli che questo suo comportamento stesse bloccando le scelte dei colleghi.

Adesso arriva un nuovo “ultimatum” da parte di Guanyu Zhou della Sauber. Il pilota asiatica ha così parlato da Silverstone: “Onestamente non riesco a capire questa attesa. Non è poi così difficile fare una scelta. Non si tratta di andare in un team che lotta per il Mondiale ma in squadre di metà classifica, quindi non so perché impieghi tutto questo tempo”. Zhou comunque apre allo spagnolo, pur mettendogli fretta: “Non so cosa stia pensando di fare, noi però lo stiamo aspettando, tutto qui”. 

L’attesa cresce ed anche i colleghi iniziano a mettere pressioni su Sainz.

Gestione cookie