Napoli, che guaio: due big a rischio per Leicester

306

Il Napoli è pronto a riabbracciare Osimhen e i nazionali per la sfida alla Juve, ma già giovedì ci saranno di nuovo problemi di formazione

Spalletti
Getty Images

Sono terminati nella notte i vari appuntamenti internazionali e piano piano tutte le squadre della Serie A potranno riabbracciare i calciatori impegnati in questa finestra che potrebbe veramente scombinare i piani di tantissimi allenatori.

Tra l’altro domani pomeriggio al Diego Maradona è previsto un big match che vedrà di fronte Napoli e Juventus. Gli azzurri potranno schierare quasi tutti i titolari, visto che Insigne ha abbandonato il ritiro della Nazionale solo per motivi personali e non per un problema fisico.

A disposizione anche il bomber Osimhen, a cui il giudice sportivo ha ridotto la squalifica dopo il ricorso della società. Spalletti può quindi sorridere a differenza di Allegri che dovrà fare a meno dei sudamericani e di Federico Chiesa, ma il toscano potrebbe ritrovarsi in emergenza giovedì prossimo.

LEGGI ANCHE: Napoli-Juventus: Allegri perde un big? Arriva il verdetto dei medici

Napoli, Osimhen e Ospina potrebbero saltare il Leicester: il motivo

Osimhen
Getty Images

Il primo match di Europa League vedrà i partenopei opposti al Leicester ma le regole relative all’emergenza Covid in Inghilterra rischiano di far saltare il banco. Il Regno Unito, infatti, prevede una quarantena di dieci giorni per tutti coloro che provengono dai paesi a rischio o per chi vi è passato negli ultimi dieci giorni.

E’ il caso proprio di Osimhen, che il 7 settembre ha affrontato Capo Verde in trasferta, ma anche di Ospina ed Elmas. L’attaccante e il Napoli stanno tentando di ottenere un permesso e addirittura il centravanti si recherà d’urgenza all’ambasciata britannica a Roma per ricevere un’esenzione speciale.

LEGGI ANCHE: Brasile-Argentina, la partita sospesa diventa un caso giudiziario

La società è al lavoro per risolvere i problemi burocratici ma i tempi sono molto stretti e se non si arriverà a un’intesa i tre calciatori saranno costretti a saltare la trasferta in Inghilterra. Una situazione spiacevole e complicata che sta gettando nel caos il mondo del calcio, basti vedere quanto successo nel match tra Brasile e Argentina.