Valentino Rossi, un altro fenomeno delle moto si ritira: l’annuncio

421

Valentino Rossi, un altro fenomeno delle moto si ritira: l’annuncio. I fan saranno orfani a fine anno di due leggende del Motorsport

Valentino Rossi
Valentino Rossi (Foto: Getty)

La decisione di abbandonare la MotoGP da parte di Valentino Rossi era nell’aria e ha trovato la conferma definitiva nelle scorse settimane. A 42 anni era arrivato il momento di dire basta, pur dovendo fare i conti con una straordinaria passione che non accenna a diminuire. I fan saranno orfani dal 2022 di uno dei più grandi di sempre sulle due ruote e dovranno trovare nuovi riferimenti. Pur se non nelle due ruote, ‘Il Dottore’ rimarrà comunque nel Motorsport, traslocando sulle quattro ruote endurance (si parla anche di una partecipazione alla 24 Ore di Le Mans). Ad essere arrivato al capolinea della propria straordinaria carriera non è però solo Rossi. Il 2021 sarà l’ultimo campionato mondiale anche per Tony Cairoli, il fenomeno del Motocross. L’alter ego di Valentino nel fuoristrada è in piena lotta per portare a casa il decimo titolo, cosa sfuggita dalle mani del 46 e lotterà fino all’ultima gara.

Il siciliano si è deciso a dire basta dal prossimo anno nonostante sia ancora tra i più competitivi della sua categoria. Purtroppo i numerosissimi infortuni subiti in carriera stanno presentando il conto dal punto di vista fisico e certi avvisi non possono essere trascurati.

LEGGI ANCHE >>> Valentino Rossi, futuro assicurato: la novità fa impazzire i fan

LEGGI ANCHE >>> MotoGP, Bagnaia svela il segreto della vittoria: “Tutto merito di Rossi”

Valentino Rossi, un altro fenomeno delle moto si ritira: nel 2021 lascia anche Tony Cairoli

Tony Cairoli
Tony Cairoli (Foto: Getty)

Nel corso degli anni i fan di Cairoli sono cresciuti a dismisura, rendendolo dopo Rossi proprio l’italiano più amato delle due ruote. Come riportato da Gpone.com, Tony ha le idee chiare: “Non è stata una decisione facile. Ho sempre detto di tenere poco a numeri e statistiche. Per me e per la mia famiglia sarebbe stato già un successo vincere un solo titolo mondiale in carriera, e quanto ho ottenuto è qualcosa di veramente speciale. Sento che è arrivato il momento per fermarsi e tutto intorno a me conferma che è la decisione giusta. Sono super motivato per provare a conquistare quest’ultimo”. 

La sua carriera straordinaria è stata legata negli ultimi anni alla KTM, gruppo di cui Tony diventerà Ambassador a fine stagione.
Voglio ringraziare tutti quelli che mi hanno aiutato e mi sono stati vicini da quando ho iniziato a correre il Mondiale e lungo tutto il mio percorso. Mi sono sentito parte della famiglia KTM e anche dopo il 2021 avremo ancora tantissime sfide da affrontare”.

Cairoli è al momento staccato di 29 punti dal leader della MXGP Tim Gajser, con ancora 9 appuntamenti da disputare. I tifosi italiani sono tutti con lui.