Verstappen-Hamilton, dichiarazioni soprendenti: sarà tutto vero?

372

Verstappen-Hamilton, dichiarazioni soprendenti: sarà tutto vero? Il duello per il titolo diventa una guerra dialettica tra i due team

Verstappen Hamilton
Hamilton e Verstappen in un duello in pista (Foto: Getty)

Ormai è un duello senza quartiere. La sfida tra Lewis Hamilton e Max Verstappen per la conquista del titolo mondiale di Formula 1 si è trasformata in una vera e propria guerra di nervi e tutto è lecito se serve a mettere in difficoltà l’avversario. E così, la competizione si sposta dai circuiti alle telecamere, dal rombo dei motori ai microfoni. I due team in corsa per il titolo, Mercedes e Red Bull, si punzecchiano avicenda ormai da mesi, affidando ai rispettivi team principal il compito di provocare l’avversario. E così, mentre Hamilton e Verstappen non risparmiano manovre al limite della correttezza in pista, Toto Wolff e Christian Horner non sono da meno nella loro battaglia dialettica che prosegue senza esclusione di colpi.

LEGGI ANCHE>>>Verstappen-Hamilton, la rabbia di Max: “Sono tutti degli ipocriti”

LEGGI ANCHE>>>Verstappen-Hamilton, la Red Bull senza paura: “Penalità ininfluente”

Il Gran Premio di Sochi di domenica scorsa ha visto il trionfo di Hamilton, ma Verstappen ne è comunque uscito alla grande con un secondo posto che vale quasi come una vittoria. In vista del prossimo appuntamento, il Gran Premio di Istanbul in programma domenica 10 ottobre, i due team affilano le armi. E se la strategia della Mercedes consiste nel caricare di responsabilità e pressione gli avversari, da parte della Red Bull si cerca di fare spallucce. Il team principal austriaco, Christian Horner, tesse le lodi di Verstappen esaltandone la capacità di non farsi travolgere dalla tensione.

LEGGI ANCHE>>>Formula 1, Red Bull ha deciso: la scelta che cambia il Mondiale

Horner Red Bull
Christian Horner Team Principal della Red Bull (Foto: Getty)

Verstappen-Hamilton, Horner non si scompone: “Max è il più rilassato di tutti”

Max è totalmente immune ai giochi psicologici di Hamilton – ha dichiarato Horner ai microfoni dell’emittente austriaca Servus TV Lewis cerca sempre di mettere pressione togliendosi di dosso il ruolo di favorito per gettarlo addosso a Verstappen. Max però resta il pilota più rilassato di tutta la griglia di partenza ed ogni volta che scende in pista pensa solo a dare il massimo”. In realtà, nonostante il tentativo di alleggerire la pressione, Verstappen sa benissimo che questa per lui rappresenta un’occasione unica, se non irripetibile. Con il nuovo regolamento in vigore dal 2022 non è scontato che la Red Bull riesca a confermarsi sugli attuali standard di competitivà.