Red Bull, ipotesi affascinante: al posto di Verstappen può arrivare lui

511

Red Bull, ipotesi affascinante: al posto di Max Verstappen in futuro può arrivare lui. Un risiko che interesserà anche ad altre scuderie

(Getty Images)

Il mercato dei piloti per la Formula 1 della prossima stagione è quasi chiuso e non ci saranno grossi stravolgimenti. L’unica delle grandi a cambiare un pilota sarà Mercedes, con Russell al posto di Bottas, sistemato all’Alfa Romeo. Ma i team guardano già anche oltre e ce n’è uno che potrebbe scombinare le carte in tavola.

Helmut Marko, braccio destro della proprietà all’interno della Red Bull, intervistato da un quotidiano austriaco ha spiegato di aver parlato recentemente anche con Lando Norris. Un’ipotesi affascinante e suggestiva, nel caso della partenza di Max Verstappen che però comunque fino al 2023 è bloccato.

“Sto vedendo attentamente cosa sta facendo Norris, ma Verstappen è ancora in cima alla mia personale classifica. Abbiamo avuto alcuni colloqui con Lando, ma è legato alla McLaren a lungo termine e noi comunque restiamo fedeli al nostro progetto. Sono orgoglioso di aver portato Verstappen in F1 giovanissimo, il nostro percorso è quello giusto e non abbiamo mai avuto dubbi”.

Lando Norris
Lando Norris (Getty Images)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Michael Schumacher, il messaggio d’amore commuove i fan: “Fiero di lui”

Red Bull, ipotesi affascinante: nel 2023 andrà via Perez, tutto è possibile

Un cambio in Red Bull però avverrà molto probabilmente. Il contratto di Sergio Perez andrà in scadenza alla fine del 2022, non tira aria di rinnovo e per questo la squadra sta pensando alla successione.

In ballo può tornare il nome di Pierre Gasly, che quella monoposto l’ha già guidata, e lo ha ammesso dopo Sochi anche Christian Horner: “Non mi sento di escluderlo dalla corsa al sedile Red Bull per il 2023.  Sta guidando bene in AlphaTauri ed è molto giovane, ha ancora un buon margine di crescita. Per il 2023  stiamo valutando diverse opzioni”.

Pierre Gasly (Getty Images)

E il francese che dice? Intervistato da ‘The Race’, gongola: “Apprezzo molto queste parole, sapere che il mio lavoro viene valutato da Christian è gratificante ma c’è ancora tempo. Al momento l’attenzione della Red bull è quella di vincere il mondiale quest’anno mentre mio compito sarà quello di continuare così e mostrare il mio potenziale per correre con la Red Bull”.