Valentino Rossi, arriva l’annuncio definitivo: “Sono molto triste”

386

Valentino Rossi, arriva l’annuncio definitivo: “Sono molto triste”. Anche lo Sky Racing team cis si prepara alla prossima stagione senza il Dottore

Rossi e Di Maio
Valentino Rossi premiato dal ministro Di Maio (Foto: Getty)

La prossima sarà un’annata storica per il Motomondiale. Una sorta di nuova era per le due ruote, la prima stagione dopo 27 anni senza Valentino Rossi in pista. Il fuoriclasse di Tavullia non ha avuto rispensamenti di sorta, come molti in cuor loro speravano e al termine di questao campionato mondiale di MotoGP il Dottore appenderà casco e tuta al chiodo tenendo fede all’anuncio fatto l’estate scorsa. E così alla partenza della prossima stagione non vedremo più la moto con il numero 46 stampato sul fianco.

LEGGI ANCHE>>>Valentino Rossi, il messaggio gela i fan: non se l’aspettava nessuno

LEGGI ANCHE>>>Valentino Rossi, la provocazione dopo Misano spiazza tutti: lo farà davvero?

Tantissimi piloti, in pratica tutti i più importanti, hanno reso omaggio all’uomo che più di tutti ha contribuito a trasformare la MotoGP in uno sport popolare e tra i più seguiti al mondo. Ovviamente, non poteva mancare il parere di chi con Valentino Rossi ha lavorato fianco a fianco da anni come Pablo Nieto il team manager dello Sky Racing team VR46: “Sarà dura non vederlo in pista, senza Vale, senza fare una chiacchierata con lui il giovedì nel motorhome. Sono triste ma lo capisco, quando hai fatto tutto quello che hai fatto e vedi che forse non è più il momento, è comprensibile. Lo appoggio e sono con lui. E lui sarà sempre con noi“.

LEGGI ANCHE>>>MotoGp Misano, Valentino Rossi fa una sorpresa ai tifosi – FOTO

Valentino Rossi
Valentino Rossi e Luca Marini (Getty Images)

Valentino Rossi, Pablo Nieto precisa: “Senza il Dottore sarà dura, ma lo Sky Racing team andrà avanti”

Anche senza Valentino Rossi, il progetto dello Sky Racing team VR46 andrà avanti: “Prima di Portimao arriverà l’annuncio ufficiale del nuovo progetto – precisa Pablo Nieto -. E’ molto bello, avremo due MotoGP, una moto Factory del 2022 e una moto Factory 2021. I nomi dei piloti sono da tempo noti a tutti, sono contento di lavorare sia con Ducati che con Marini e Bezzecchi, ormai sanno tutti che saranno loro i due piloti di riferimento”.