Milan-Inter 1-1, Highlights, Voti, Tabellino: pari e tutti scontenti

254

Finisce in parità l’attesissimo derby tra Milan e Inter con i nerazzurri più pericolosi e il Milan che perde l’occasione di andare al comando della classifica

Milan Inter
La coreografia dei tifosi del Milan dedicata a medici e infermieri (AP LaPresse)

 

Più Inter che Milan, per via di una maggiore pressione da parte della squadra nerazzurra e di alcune occasioni sprecate davvero malamente. Ma alla fine questo pareggio scontenta tutti, con il Milan che spreca una grande opportunità e l’Inter che resta in ritardo di dieci punti sulla vetta.

Milan-Inter 1-1

Il derby rappresenta un’occasione straordinaria per entrambe le squadre. Per il Milan quella di andare al comando della classifica staccando il Napoli, bloccato in casa dal Verona. Per l’Inter l’opportunità di tornare sulla scia della lotta per il titolo recuperando punti sulle battistrada. A fare la partita però è soprattutto l’Inter che sfruttando una certa incompletezza del Milan, che decide di schierare Ibrahimovic fin dal primo minuto, attacca con grande consistenza. Gara di grandissima intensità. Inter che gioca palla a terra, Milan che attacca a tutto campo su ritmi frenetici.

Kessie, all’8’, commette un errore evitabile. Perde palla su una offensiva di Calhanoglu e finisce per commettere fallo in piena area. Calcio di rigore che lo stesso Calhanoglu, ex chiacchieratissimo, trasforma tra i fischi del pubblico rossonero.

Il Milan pareggia su un calcio di punizione splendidamente battuto da Tonali. Il colpo di testa di Tomori viene contrastato da de Vrij: ed è forse proprio l’olandese a deviare in modo decisivo verso la propria porta per il gol del pareggio.

L’Inter attacca ancora e crea alcune palle gol importanti: clamorosa l’occasione sprecata al 25’ con un secondo rigore, procurato da Ballo Touré, nettamente in ritardo su un’offensiva di Darmian. Stavolta a calciare è Lautaro Martinez. Ma Tatarusanu intuisce e respinge con uno splendido intervento. Inter che chiude il primo tempo in attacco creando almeno altre due occasioni da gol. Prima, un gran tiro di Barella, viene murato da Ballo Touré. Poi è Lautaro Martinez a calciare sul fondo da ottima posizione.

LEGGI ANCHE > Juventus-Fiorentina 1-0, Highlights, Voti, Tabellino: Cuadrado thriller

Milan Inter
Fair Play prima del match tra Pioli e Inzaghi (AP LaPresse)

Secondo tempo

Nel corso della ripresa la fisionomia tattica della partita non cambia anche perché il Milan davanti fa pochissimo, complice la condizione certo non straordinaria di un Ibrahimovic impalpabile. Mentre l’Inter continua a prendere quota. Calhanoglu mette in grandissima difficoltà la difesa avversaria, fioccano altre palle gol. Prima Dzeko mette sul fondo da ottima posizione. Clamorosa l’occasione propiziata da Perisic sul quale Calhanoglu colpisce al volo mettendo una palla micidiale davanti alla porta avversaria sulla quale Lautaro arriva in ritardo di un soffio.

È l’Inter che continua a dimostrarsi più pericolosa con una pressione costante e continua. Alla fine le occasioni nerazzurre malamente sprecate, o salvate in qualche modo dalla difesa rossonera sono non meno di cinque. Clamorosa la doppia opportunità che Vidal spara per due volte addosso a Kalulu.

Il Milan fino all’80’ si è visto poco, Ibra non si è visto per nulla: ma il gran finale è tutto rossonero. E’ proprio lo svedese a costruire l’unica vera alla gol del Milan su un calcio di punizione che viene intercettato da Handanovic prima di una seconda occasione che Ibra offre di sponda a Bennacer, che spara alto. Milan molto più aggressivo nel finale, contro un’Inter ormai stanca. Clamoroso palo di Saelemaekers a un minuto dal termine sulla cui ribattuta Kessie calcia fuori un pallone che era solo da spingere in rete.

Finisce 1-1.

Un bel derby che vede le squadre milanesi arrivare alla pausa con qualcosa da recuperare e qualcosa da recriminare. Il Milan che ha fatto meno ma ha chiuso in avanti. L’Inter che ha sprecato troppo.

LEGGI ANCHE > Lazio-Salernitana 3-0, Highlights, Voti e Tabellino: vittoria senza patemi

LEGGI ANCHE > Venezia-Roma 3-2, Highlights, Voti, Tabellino: tuffo in Laguna

CLICCA QUI PER VEDERE GLI HIGHLIGHTS DI MILAN-INTER

Milan Inter Calhanoglu
Calhanoglu porta in vantaggio l’Inter (AP La Presse)

Il tabellino

MILAN – INTER 1-1
10′ Calhanoglu su rigore, 17′ aut. De Vrij
MILAN (4-2-3-1):  Tatarusanu 7; Calabria 6, Kjaer 7, Tomori 7, Ballo-Touré 5 (45′ Kalulu 6.5); Tonali 6.5, Kessie 5; Krunic 6, Diaz 5.5 (58′ Rebic 6), Leao 6 (58′ Saelemaekers 6); Ibrahimovic 5.5.
INTER (3-5-2): Handanovic 6.5; Skriniar 6.5, De Vrij 5.5, Bastoni 6.5; Darmian 6.5 (76’ Dumfries 6), Barella 5.5, Brozovic 5.5, Calhanoglu 7, Perisic 6.5; Dzeko 5.5 (76’ Correa 5.5), Lautaro 6.5 (84’ Sanchez).
Ammoniti: Ballo Touré

Milan Inter Tomori
La gioia di Tomori dopo il gol del pareggio del Milan (AP La Presse)