Ranking ATP, un brutto colpo per Sinner: la nuova classifica

650

Ranking ATP, un brutto colpo per Sinner: la nuova classifica. L’italiano è ormai definitivamente fuori dalla corsa per le Finals

Sinner
Jannik Sinner (Foto: La Presse)

Si è concluso con la splendida finale tra Djokovic e Medvedev il Master1000 di Parigi Bercy. Il numero uno del mondo ha sconfitto in rimonta la seconda testa di serie, con il punteggio di 4-6, 6-3, 6-3. Dopo la dolorosissima sconfitta allo US Open, Nole aveva un gran voglia di prendersi una rivincita. Il 37° successo in un Master non può di certo affievolire la delusione per aver mancato il Grand Slam, ma perlomeno gli consente di chiudere per la settima volta l’anno in testa alla classifica ATP. Questa statistica lo vede superare nella graduatoria All Time un certo Pete Sampras, motivo di grande orgoglio. Ora l’ultimo grande appuntamento restano le Nitto ATP Finals di Torino, che prenderanno il via il prossimo 14 novembre. Nella scorsa stagione Daniil Medvedev ha sconfitto in finale Dominic Thiem con il punteggio di 4–6, 7–6(2), 6–4. Il serbo non porta a casa l’ultimo torneo dell’anno dal 2015 e proverà nell’impresa fra una settimana.

LEGGI ANCHE >>> Atp Parigi Bercy: Djokovic trionfa su Medvedev, il risultato della finale

LEGGI ANCHE >>> Ranking ATP, risultato storico: Berrettini e Sinner da favola

Ranking ATP, Djokovic sempre in vetta: Sinner rischia di uscire dai primi 10

Djokovic
Novak Djokovic (Foto: La Presse)

La nuova classifica del tour mondiale vede qualche cambiamento, che non sorride al nostro Jannik Sinner. L’altoatesino è stato scavalcato dal polacco Hubert Hurkacz, semifinalista a Parigi, scivolando alla decima posizione (rischia di perderla fra pochi giorni). Matteo Berrettini, invece resta al numero 7 del mondo.

CLASSIFICA TOP 10 ATP (Ranking del 08.11.2021)
1 Novak Djokovic (Serbia) 10940
2 Daniil Medvedev (Russia) 7640
3 Alexander Zverev (Germania) 6540
4 Stefanos Tsitsipas (Grecia) 6540
5 Andrey Rublev (Russia) 4950
6 Rafael Nadal (Spagna) 4875
7 Matteo Berrettini (Italia) 4568
8 Casper Ruud (Norvegia) 3760
9 Hubert Hurkacz (Polonia) 3706
10 Jannik Sinner (Italia) 3395

Positivo nel complesso il risultato degli italiani che tornano ad essere nove nei primi cento, grazie al rientro di Andrea Seppi (100°).