“Max Verstappen è come Schumacher”: lo scomodo paragone

282

Ross Brawn è rimasto colpito dall’ultima prova in Messico di Max Verstappen e lo ha paragonato a Michael Schumacher in alcuni aspetti

Max Verstappen
Lapresse

Max Verstappen non ha ancora vinto il suo primo titolo mondiale, eppure per il pilota della Red Bull si scomodano già i mostri sacri della Formula 1. L’ultima prova dell’olandese al Gran Premio del Messico ha lasciato tutti senza parole: una dimostrazione di forza ma anche di maturità che gli ha permesso di gestire la gara al meglio dopo il grande sorpasso ai danni di Hamilton e Bottas in partenza.

Ora, con 19 punti di vantaggio sul britannico, il primo titolo iridato è sempre più vicino. Anche gli addetti ai lavori sono convinti che sarà lui a dominare nelle prossime stagioni e l’ultima corsa ha fatto “saltare dalla sedia” anche un intenditore come Ross Brawn.

Il managing director della F1 ha elogiato così l’olandese: “Max non ha sbagliato nulla. È stata una performance impressionante. Emotivamente, il premio di pilota del giorno dovrebbe andare a Perez, ma per me deve andare a Max per il suo modo di affrontare la prima curva, per come è partito perfettamente dopo la Safety Car e per non aver permesso a nessuno di avvicinarsi in seguito”.

LEGGI ANCHE: Verstappen colleziona record: superato anche Ayrton Senna!

Ross Brawn elogia Max Verstappen e lo paragona a Schumacher

Ross Brawn
Lapresse

Dichiarazioni che faranno sicuramente piacere a Verstappen, visto che Brawn nella sua carriera ha potuto osservare da vicino campioni del calibro di Schumacher. Proprio a proposito del tedesco e del suo approccio alle gare l’ex ingegnere ha notato alcune similitudini con il pilota Red Bull:

Verstappen mi ha ricordato di quando Michael Schumacher passava molto tempo a camminare su una pista il giovedì prima di un weekend di gara. Guarda tutti gli angoli e controlla le vie di fuga. In questo modo è più sicuro di fare le sue mosse. Max ha azzeccato molto bene la prima curva in Messico e ha avuto la sicurezza di farcela”.

LEGGI ANCHE: Ferrari, l’annuncio di Binotto riscalda gli animi: tifosi in attesa!

Insomma, un’incoronazione in piena regola. Ora manca solo suggellare questa stagione con la vittoria del campionato.