Formula 1 Qatar, Hamilton vince ancora: Verstappen regge

241

Prosegue l’entusiasmante testa a testa tra Lewis Hamilton, che vince il gran premio di Formula 1 del Qatar, e Max Verstappen, secondo nonostante la penalizzazione

Formula 1 Qatar Hamilton
Lewis Hamilton vince all’esordio sul circuito del Losail in Qatar (Getty Images)

Una vittoria di Lewis Hamilton che riduce ulteriormente il gap tra il campione del mondo inglese e Max Verstappen, secondo sul circuito del Losail, in Qatar.

Formula 1 Qatar, partenza a rischio

La sfida tara Lewis Hamilton e Max Verstappen comincia ancora prima dello start, quando i giudici decidono di retrocedere di cinque posizioni il pilota olandese a causa della sua mancata decelerazione in regime di bandiera gialla durante le qualifiche. Sanzionato, ma solo di tre posizioni in griglia anche Bottas.

La partenza vede Hamilton in solitudine e lontano dalle insidie ma è proprio al semaforo verde che Verstappen fa il suo capolavoro andando ad attaccare in modo frenetico le prime posizioni e ponendosi immediatamente alle spalle di Hamilton che si invola.

LEGGI ANCHE > Rally WRC, trionfo Ogier a Monza: ottavo titolo mondiale

Formula 1 Qatar Verstappen
Max Verstappen, leader del mondiale ma con un margine ridotto (Getty Images)

Ordine d’arrivo e classifica

Il gran premio è tutto qui, nel duello a distanza tra i due, in attesa di un errore o di un colpo di scena che di fatto non arriva. Hamilton non ha incertezze, Verstappen non ha cedimenti. Una sfida che si concentra anche sul giro veloce che vale un punto addizionale. A guadagnare evidenza è la splendida prestazione di Fernando Alonso, in grande evidenza fin dalla partenza. Con Bottas costretto da una foratura a tornare malconcio ai box e ripartire in forte ritardo la Mercedes vince ma perde punti nella classifica costruttori.

Vince Hamilton, davanti a Verstappen, con Alonso strepitosamente sul podio con la Renault 109 gran premi dopo la sua ultima premiazione. Poi Perez, protagonista di una grande rimonta, Ocon con Stroll subito a ridosso dei primi.

Ferrari non brillantissima ma con buoni punti per il mondiale costruttori, con Sainz e Leclerc rispettivamente al settimo e ottavo posto a completare le prime dieci posizioni con Norris e Vettel. Bottas costretto al ritiro nel finale  con le Alfa Romeo di Raikkonen e Giovinazzi al 16esimo e 18esimo posto. Ritiro in extremis anche per Latifi.

La classifica generale vede Hamilton in ritardo adesso di otto punti grazie a Verstappen che conquista il punto addizionale del giro più veloce. Due le prove al termine: si torna in pista sul nuovo circuito di Jeddah in Arabia Saudita il 5 dicembre.

CLICCA QUI PER VEDERE GLI HIGHLIGHTS DI FORMULA 1 DEL GP DEL QATAR