Calcio femminile, Mondiali: la Svizzera è decisiva per le Azzurre

50

Nel match in programma per le qualificazioni ai Mondiali la sfida di domani a Palermo tra Italia e Svizzera è determinante per la classifica del gruppo delle Azzurre

Nazionale Femminile
Le Azzurre, quattro vittorie e sedici gol

Due squadre appaiate al comando del proprio gruppo a punteggio pieno, parli differenza reti, l’unico vantaggio per la squadra elvetica è quello di aver segnato un gol in più.

Calcio femminile: Italia – Svizzera

La partita in programma domani contro la Svizzera a Palermo potrebbe risultare determinante per le qualificazione al Mondiale 2023 in Australia e Nuova Zelanda.

La squadra di Milena Bertolini si è radunata domenica scorsa a Coverciano per un lungo ritiro che proseguirà fino alla partita di martedì prossimo, in Romania. Ma la situazione generale, per la squadra azzurra. non è semplicissima. Ci sono essenze importanti: una su tutte quella di Cernoia. che non si è neanche unità al gruppo di lavoro.

Poi, da Coverciano, ben quattro giocatrici sono state costrette a lasciare il ritiro, tutte positive al covid. Caruso, Rosucci, Greggi e Bartoli sono già tornate a casa in isolamento per sottoporsi alle cure necessarie mentre il resto della squadra ha proseguito con molta cautela, nella bolla del ritiro, il proprio lavoro.

LEGGI ANCHE > Calcio femminile, Lituania-Italia 0-5, quarta vittoria verso i Mondiali

Nazionale Femminile
Milena Bertolini, il CT Azzurro in campo a Coverciano

Sfida decisiva

La Svizzera, come l’Italia, è imbattuta. Quattro vittorie, 17 gol segnati, uno solo subito. L’Italia, che ha marcato un gol in meno, vanta una porta fino a questo momento imbattuta. Ma la sfida contro la squadra elvetica è tutt’altro che semplice visto che le rossocrociate saranno al gran completo recuperando un paio di giocatrici significative, tra le quali la romanista Vanessa Bernauer. Particolare attenzione per il capocannoniere, Ana Maria Crnogorcevic, 65 gol in 130 partite con la maglia della sua rappresentativa, vicinissima al record assoluto di presenze con la nazionale che appartiene a Lara Dickenmann.

La partita è in programma al “Renzo Barbera” di Palermo alle 17.30, con diretta su Raidue. Ingresso gratuito. I tifosi possono prenotare il loro tagliando su Federcalcio e Vivaticket – non più di quattro biglietti per ogni accesso – fino al completamento del posti a disposizione, regolamentati dalle norme per il contenimento della pandemia appunto