Coppa Davis, Italia-Croazia: vittoria pazzesca per Sinner, i risultati

372

Coppa Davis, Italia-Croazia: la cronaca e i risultati dei match del quarto di finale disputato al Pala Alpitour di Torino 

Jannik Sinner
Jannik Sinner (La Presse)

Una sfida vibrante quella tra Italia e Croazia ai quarti di finale di Coppa Davis. Gli azzurri capitanati da Volandri sono sull’1-1, risultato scaturito con le vittorie di Sinner su Cilic (3-6; 7-6(5); 6-3)  e Gojo su Sonego (7-6; 1-6; 6-2)

Coppa Davis, Sonego – Gojo

Sconfitta davvero inaspettata per il tennista torinese che cede al numero 280 del mondo in tre set con il punteggio di 7-6(2); 6-1; 2-6. Avvio di partita favorevole all’azzurro che sale repentinamente sul 4-1 nel primo set prima di un improvviso black out che consente al rivale di impattare con tre game consecutivi e un break nel settimo game. La successiva fase di equilibrio resiste fino al tie break nel quale Sonego accusa un altro passaggio a vuoto con cinque punti di fila subiti dal 2-2 che consentono a Gojo di arrivare a un insperato 7-2, epilogo decisamente poco prevedibile a inizio match.

La reazione di Sonego non si fa attendere. Il secondo parziale è nettamente appannaggio dell’azzurro. Doppio break in avvio, 4-0 e 6-1 in mezzora. La superiorità mostrata da Sonego svanisce nel terzo set nel quale Gojo spezza l’equilibrio con il break nel quarto game che lo porta sul 3-1. Sul 4-2, Lorenzo smarrisce tre break point per tornare in partita. Gojo resiste e con un altro break regala il primo punto alla Croazia. Una Davis da ricordare per il croato che aveva già battuto Popyrin nel match di apertura contro l’Australia. Fnora, il numero 280 Atp non ha ancora vinto una partita nel circuito maggiore.

LEGGI ANCHEFederer, un ospite a Zurigo: la foto entusiasma i fan

Cilic – Sinner, che vittoria per l’azzurro

Sinner entra in campo con l’obbligo di vincere per riportare il match in parità. Dall’altra parte della rete però l’azzurro trova un Cilic davvero molto inspirato. Ingiocabile al servizio, il croato si impone nel primo set (3-6) con un break in avvio e distanzia Sinner anche in avvio di seconda frazione. L’azzurro rimonta per due volte un break di svantaggio, la seconda sul 4-5 con Cilic al servizio per portare la Croazia in semifinale. Al tie break, trascinato dal tifo incessante del pubblico, Sinner completa l’opera e si impone 7-4.

Jannik Sinner (LaPresse)

Cilic accusa il colpo e Sinner prova ad approfittarne. Il break immediato a inizio terzo set sembra spostare ulteriormente la partita dalla sua parte ma il croato non molla. L’ex campione Us Open impatta immediatamente ma capitola sul 3-3. Altro break per Jannik subito confermato in battuta. E’ lo scatto decisivo per la vittoria. Cilic crolla e Sinner trionfa 6-3 regalando all’Italia ancora una speranza. Servirà tuttavia un’impresa nel doppio contro gli specialisti Pavic e Mektic, campioni a Wimbledon e alle Olimpiadi.