Formula 1, clamoroso annuncio Mercedes: non se l’aspettava nessuno

422

Formula 1, clamoroso annuncio Mercedes: non se l’aspettava nessuno. Il finale di stagione non è piaciuto, il 2022 sarà molto meglio

Tre giorni si silenzio assoluto, per far capire che quanto successo domenica a loro non è piaciuto, e poi un lungo messaggio con una notizia importante. Mercedes accetta il verdetto della pista e incorona di fatto Max Verstappen come nuovo campione del mondo anche se non condivide nulla di quello che è successo ad Abu Dhabi.

Lewis Hamilton (AP/LaPresse)

Entro 72 anni la scuderia poteva presentare ricorso alla FIA ma non lo farà. Nel lungo post di oggi, Mercedes spiega che essere sconfitti fa parte del gioco, ma non quando si perde la fiducia nelle corse. Così nel dopo gara il team ha discusso con Lewis Hamilton come comportarsi nei giorni successivi e alla fine è arrivata la decisione.

“Abbiamo protestato contro il risultato della gara di domenica perché il regolamento della Safety Car è stato applicato in maniera inedita influenzando il risultato della gara”, scrivono quelli della Mercedes. E aggiunge di aver fatto appello a fine gara “nell’interesse dell’equità sportiva e da allora abbiamo sostenuto un dialogo costruttivo con la FIA e la Formula 1 per fare chiarezza per il futuro. Quindi, accogliamo con favore la decisione della FIA di istituire una Commissione per analizzare a fondo ciò che è accaduto ad Abu Dhabi e per migliorare la solidità delle regole”.

Poi però le parole concilianti verso gli avversarti: “A Max Verstappen e alla Red Bull Racing: vorremmo esprimere il nostro sincero rispetto per i vostri risultati in questa stagione. Avete reso questa lotta per il titolo del campionato di Formula 1 davvero epica. Max, ci congratuliamo con te e con tutta la tua squadra. Non vediamo l’ora di ricominciare la lotta con voi in pista la prossima stagione”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Formula 1, paura per Fernando Alonso: grande apprensione tra i tifosi!

Formula 1, clamoroso annuncio Mercedes: la posizione di Toto Wolff è chiarissima

La posizione ufficiale del team è questa, ma Toto Wolff non ha ancora digerito la beffa e lo ha ribadito chiaramente oggi. “Le decisioni prese negli ultimi quattro minuti di questa gara – si legge su Formulapassion.it – hanno privato Lewis Hamilton di un Mondiale meritato. Ha avuto la meglio in partenza e non ha più ceduto il comando: derubarlo nell’ultimo giro della gara è inaccettabile”.

Wolff
Il team principal della Mercedes, Toto Wolff (Archivio LaPresse)

Il manager della scuderia anglo-tedesca spiega che i suoi valori sono diversi da quelli visti domenica e spera che la FIA prenda una posizione per il futuro. “Una cosa è guidare duramente e avere differenze di opinioni tra i piloti e le squadre: è parte del gioco. Ma un processo decisionale incoerente porta a controversie. Questo è stato il terreno per molte controversie totalmente inutili in pista”.