Formula 1, eletto l’erede di Jean Todt: c’è l’annuncio ufficiale

1488

Formula 1, eletto l’erede di Jean Todt: c’è l’annuncio ufficiale. La Federazione Internazionale dell’Automobile ha un nuovo presidente

Todt
Jean Todt ex presidente FIA (Lapresse)

La Federazione Internazionale dell’Automobile ha avuto per dodici lunghissimi anni un solo presidente: l’ex team principal della Ferrari, Jean Todt. L’esperto e capace dirigente francese ha goduto della fiducia incondizionata di tutti, tanto da essere rieletto per tre mandati consecutivi. Una guida lucida e illuminata quella del dirigente transalpino che oggi alla conclusione del dodicesimo anni di presidenza ha passato ufficialmente la mano. Il regolamento impedisce infatti di essere eletti oltre il terzo mandato e poche ore fa si è arrivati all’elezione del nuovo presidente.

LEGGI ANCHE>>>Ferrari, clamorosa rivelazione di Jean Todt: “Eravamo a un passo da lui”

LEGGI ANCHE>>>Formula 1, novità in vista per Jean Todt: rischia di cambiare tutto

Per Todt si è vociferato qualche giorno fa di un clamoroso ritorno in Ferrari, ma il management di Maranello ha per il momento smentito quest’ipotesi. Per quanto riguarda il peso della FIA sull’automobilismo mondiale, va ricordato che si tratta dell’organismo normativo ultimo nella maggior parte dei Paesi del mondo (gli Stati Uniti ad esempio sono esclusi) ed organizza i quattro campionati mondiali di Formula 1, Rally, Endurance e Turismo oltre a serie inferiori come Formula 3000, la GP2 e la Formula 3.

Tra l’altro nel periodo della presidenza di Jean Todt è stata ideata nel 2012 la Formula E, categoria destinata ai veicoli elettrici monoposto le cui prime gare si sono disputate nel 2014.

LEGGI ANCHE>>>Jean Todt annuncia una rivoluzione: la Formula 1 cambia per sempre

Ben Sulayem
Mohammed Ben Sulayem (Lapresse)

Formula 1, il nuovo presidente è l’emiro Mohammed Ben Sulayem: resterà in carica fino al 2025

Poche ore fa è stato dunque eletto il nuovo presidente della FIA: si tratta dell’emiro Mohammed Ben Sulayem, presidente della Emirates Motorsports Organisation, eletto al vertice della Federazione Internazione con oltre il 61% dei voti. Il nuovo presidente della FIA sarà in carica per i prossimi quattro anni avendo ottenuto il 61,62% dei voti, contro il 36,62% di preferenze andate al candidato inglese Graham Stoker.

Sessant’anni, emiratino, Ben Sulayem arriva alla presidenza della Federazione Internazionale dell’Automobile dopo aver guidato, dal 2005, l’autorità sportiva nazionale degli Emirati Arabi Uniti.