Inter-Torino 1-0, Highlights, Voti, Tabellino: vittoria senza affanni

476

L’Inter conquista l’ultima vittoria del 2021 battendo il Torino a San Siro al termine di una partita gestita senza grandi incertezze ma nel corso della quale i nerazzurri non riescono mai a chiudere il risultato

Inter Torino Dumfries
Ancora un gol decisivo per Dumfries (Ap LaPresse)

L’Inter conquista una vittoria importante contro il Torino. Un ampiamente pronosticabile, ma ottenuto con il minimo scarto di una gara che i nerazzurri avrebbero potuto chiudere con larghissimo anticipo e senza troppe incertezze.

Inter-Torino 1-0

L’Inter, aritmeticamente campione d’inverno già da tre giorni, conquista l’ultima partita dell’anno solare battendo il Torino al termine di una gara sostanzialmente dominata dall’inizio alla fine ma che, paradossalmente, vedere l’Inter sprecare troppo con qualche ansia eccessiva nel finale di partita. Il gol decisivo alla mezz’ora. Un bel contropiede orchestrato da Brozovic e rifinito da Dzeko viene concretizzato da Dumfries protagonista di una gara piacevole e ancora una volta decisivo.

Inter che continua ad attaccare sfiorando il gol ma senza trovare il bersaglio. Ci provano Lautaro, Brozovic, Calhanoglu con il ritmo della partita che progressivamente si abbassa garantendo ben poco spettacolo al pubblico Di San Siro. Il Torino fa davvero poco: una sola parata di rilievo da parte di Handanovic, su un calcio di punizione di lukic. L’Inter porta a casa e miglior risultato con il minimo sforzo contro un Inter spuntata, considerando soprattutto l’assenza di Belotti.

LEGGI ANCHE > Juventus-Cagliari 2-0, Highlights, Voti, Tabellino: che bel Bernardeschi!

CLICCA QUI PER VEDERE GLI HIGHLIGHTS DI INTER – TORINO

Inter Torino
L’Inter in fuga in campionato (Ap LaPresse)

Il tabellino

INTER – TORINO 1-0
30’ Dumfries
INTER: Handanovic 6.5; Skriniar 6, De Vrij 6.5, Bastoni 6; Dumfries 7 (81′ D’Ambrosio), Vidal 6.5 (81′ Sensi), Brozovic 6, Calhanoglu 7 (69′ Vecino), Perisic 5; Dzeko 6, Lautaro 5.5 (69′ Sanchez 6).
TORINO: Milinkovic-Savic 6; Djidji 5.5, Bremer 6, Buongiorno 6; Singo 5 (76′ Ansaldi 5.5), Lukic 6, Pobega 5.5, Aina 5.5; Brekalo 5 (76′ Praet 6), Pjaca 5; Sanabria 5 (59′ Warming 6).
Ammoniti: Calhanoglu