Sabrina Ferilli, la rivelazione shock: “Sono stata minacciata di morte”

403

Sabrina Ferilli, la rivelazione shock: “Sono stata minacciata di morte”. Clamorosa rivelazione della bellissima attrice grande tifosa della Roma

Ferilli
Sabrina Ferilli

E’ una delle attrici italiane più belle e ammirate. Secondo i suoi fan più sfegatati, Sabrina Ferilli può essere considerata la vera e più genuina erede della leggendaria Anna Magnani. La carriera della cinquantasettenne interprete originaria di un piccolo comune della città metropolitana di Roma del resto parla da sè. Da trent’anni a questa parte tra film, serie tv e fiction l’attrice romana ha collezionato successi in serie, sia di pubblico che di critica. Sabrina Ferilli è conosciuta anche per un’altra ragione, il suo tifo viscerale e sfegatato per la Roma

LEGGI ANCHE>>>Raffaella Fico innamorata del Napoli: “Se succede, lo faccio”

LEGGI ANCHE>>>Terremoto Roma: durissimo attacco dell’ex presidente

Negli anni d’oro della presidenza di Franco Sensi, quelli della conquista del terzo scudetto del club giallorosso, la Ferilli fu in qualche modo la madrina della squadra di Fabio Capello, capitan Totti e Gabriel Batistuta. La grande cavalcata dei giallorossi nella stagione 2000-2001 si concluse con la conquista del titolo festeggiato in pompa magna con un maxi concerto di Antonello Venditti. Uno show che abbe il suo momento clou nell’arrivo sul palco, vestita solo di un bikini e una bandiera della Roma, proprio di Sabrina Ferilli.

LEGGI ANCHE>>>Francesco Totti, clamoroso retroscena: il club che sognava da bambino

Sabrina Ferilli
Sabrina Ferilli

Sabrina Ferilli rivela: “Prima dello spogliarello per lo scudetto della Roma fui minacciata di morte”

A distanza di vent’anni da quell’evento, l’attrice romana ha svelato un retroscena a dir poco inquietante che finora non aveva avuto la forza di rendere pubblico: “Lo scudetto fu una gioia enorme, merito del presidente Sensi. l’ultimo grande presidente della Roma. Lo spogliarello? Ricevetti diffide e lettere di minacce di morte. Con i social e il politically correct di oggi non sarei arrivata sul palco del Circo Massimo con la bandiera“. Sulla Roma attuale, Sabrina Ferilli mostra di avere le idee chiare: “Adoro Mourinho, ma la squadra non è alla sua altezza“.