Il Covid colpisce ancora, un altro grande campione positivo in Serie A

246

Il Covid colpisce ancora, un altro grande campione positivo in Serie A. Ormai i contagi si stanno diffondendo a macchia d’olio

Serie A
Serie A (Lapresse)

Il Covid-19 sembra di nuovo inarrestabile. Come un fiume in piena che ha rotto ogni argine, il coronavirus che da due anni imperversa in quasi tutto il mondo ha ripreso a correre e a contagiare a ritmi frenetici. Anche il mondo dello sport sta subendo le conseguenze di questa nuova ondata con un numero sempre maggiore di atleti contagiati. La nostra Serie A in particolare è vittima di una crescita esponenziale dei giocatori positivi che stanno aumentando con il passare delle ore. Sono più di trenta in questo momento i calciatori che hanno contratto il Covid-19, molti dei quali non potranno scendere in campo giovedì 6 gennaio per la ripresa del campionato.

LEGGI ANCHE>>>Il Covid non perdona, positivo un campionissimo di Serie A: le reazioni

LEGGI ANCHE>>>Il Covid non si ferma più, c’è l’annuncio: nuovo contagio in Serie A

E se è vero che il Napoli è tra le big la società maggiormente penalizzata, secondo le ultime notizie anche Roma e Inter devono fare i conti con nuove positività all’interno del gruppo squadra. Ma se il cub giallorosso non ha voluto comunicare, su precisa volontà del diretto interessato, il nome del calciatore che ha contratto il virus, i nerazzurri hanno già comunicato l’identità dei tre giocatori risultati positivi al Covid. Due sono Alex Cordaz e Martin Satriano, che oggettivamente non rientrano nel progetto tecnico di Simone Inzaghi. Il terzo però è decisamente più importante: si tratta infatti di Edin Dzeko.

LEGGI ANCHE>>>Covid, nuove regole dal 10 gennaio in palestre e piscine: cosa cambia

Dzeko
Edin Dzeko (Ansa Foto)

Covid, anche l’Inter vittima dei contagi: Dzeko è positivo e rischia di saltare la sfida di Bologna

Il trentacinquenne centravanti bosniaco si era presentato ieri al centro sportivo di Appiano Gentile non in perfette condizioni fisiche a causa di un raffreddore. I tamponi a cui si è sottoposto immediatamente hanno dato esito positivo e Dzeko si è subito sottoposto al regime di protocollo sanitario. “I tre nerazzurri sono già in isolamento presso le proprie abitazioni e seguiranno tutte le procedure previste dal protocollo sanitario“, la conferma attraverso il comunicato emesso dall’Inter poche ore fa. L’ex centravanti della Roma rischia seriamente di saltare la sfida del 6 gennaio contro il Bologna.