José Mourinho non si nasconde: “Non li allenerei mai”

927

José Mourinho mai banale in conferenza stampa. Anche alla vigilia di Milan-Roma, alcune dichiarazioni rilasciate dall’allenatore giallorosso hanno fatto notizia

Jose Mourinho
Jose Mourinho (Ansa Foto)

Al momento dell’ufficialità dell’arrivo di José Mourinho alla Roma, la scorsa estate, addetti ai lavori e appassionati hanno condiviso un pensiero comune: finalmente torna in Serie A un allenatore che non renderà scontate e banali le tradizionali conferenze stampa alla vigilia dei match.

Alla stregua di quanto avvenuto in passato con l’Inter ma anche con le altre squadre allenate nell’ultimo decennio, anche a Roma, Mourinho sta mantenendo le attese. Quando possibile, infatti, José dice sempre la sua apertamente a favore o contro i suoi, gli avversari e le istituzioni del calcio.

La conferma ulteriore è arrivata dalla conferenza stampa tenuta a Trigoria alla vigilia di Milan-Roma. Relativamente alle problematiche connesse all’emergenza Covid e alla vaccinazione dei calciatori, l’allenatore romanista è stato piuttosto netto: “Le regole sono regole, nel momento in cui il Governo italiano prenderà la decisione bisognerà rispettarla. Vogliamo che un giocatore non vaccinato rispetti la legge ma non penso avremo problemi internamente.”

LEGGI ANCHECalciomercato Roma, grande colpo in arrivo: l’indiscrezione

Mourinho e le squadre che non può allenare

Oltre ai temi relativi alla partita, la conferenza è poi proseguita con altre domande. Significativa, per la risposta, quella relativa ai club che Mourinho non allenerebbe mai dopo l’attuale esperienza con la Roma e quella passata con l’Inter.

Mourinho
Lapresse

Sento che alla Roma – spiega l’allenatore giallorosso – sto facendo un grande lavoro. Per quanto riguarda allenare altri club, dico che siamo professionisti e dire no a un club è un rischio, è dura.”  Poi la sentenza: “Non è una mancanza di rispetto ma, ad esempio, non potrei mai allenare la Lazio. Con il Milan mai avuto problemi, forse qualche battuta, ma ci sono club che non puoi allenare.”

Mourinho ha anche rivelato che, dopo il biennio con l’Inter, è stato cercato da un’altra squadra di Serie A, senza rivelarne il nome. L’allenatore ha, tuttavia, precisato che non poteva accettare quella proposta.