Formula 1, il clamoroso retroscena di Bottas: “Potevo firmare per loro”

297

Formula 1, il clamoroso retroscena di Bottas: “Potevo firmare per loro”. Il pilota finlandese  ha poi accettato la ricca offerta dell’Alfa Romeo

Bottas
Valtteri Bottas (Ansa Foto)

Ha concluso il mondiale piloti del 2021 sul terzo gradino del podio, alle spalle dei due irraggiungibili Max Verstappen e Lewis Hamilton. Un risultato tutto sommato non disprezzabile, soprattutto alla luce delle tante difficoltà incontrate nel corso della scorsa stagione. Ma per Valtteri Bottas, dopo cinque stagioni trascorse al volante della Mercedes in cui ha dovuto necessariamente indossare i panni della seconda guida alle spalle di un vero e proprio totem come Lewis Hamilton, è giunto il momento di voltare pagina una volta per tutte. Il trentaduenne pilota finlandese, vicecampione del mondo nel 2019 e nel 2020, ha accettato, al termine di una lunga e proficua trattativa, l’offerta dell’Alfa Romeo.

LEGGI ANCHE>>>Formula 1 Brasile qualifiche: Bottas rovina il compito a Verstappen

LEGGI ANCHE>>>Formula 1, clamorosa rivelazione di Bottas: “Avrei guadagnato il doppio”

Una scommessa azzardata secondo molti anche se il team elvetico gli avrebbe garantito già per il mondiale 2022 una vettura molto competitiva, in grado di vincere qualche Gran Premio. A qualche mese dalla firma con l’Alfa Romeo, Bottas non è affatto pentito della scelta fatta: “Sono contento di passare ad una potenza non Mercedes – ha dichiarato – senza più avere il legame con quest’ultima. È un aspetto completamente nuovo e diverso per me, è una sfida inedita e affascinante ed è questa la ragione principale che mi ha spinto ad accettare la proposta dell’Alfa Romeo“.

LEGGI ANCHE>>>Formula 1: Bottas vola a Losail ma è guerra aperta fuori pista

Capito
Il team principal della Williams Jost Capito (Lapresse)

Formula 1, Bottas a sorpresa: “Avrei potuto andare alla Williams”

Ma a sorpresa il percorso professionale di Bottas avrebbe potuto prendere un’altra piega. Il pilota finlandese ha infatti rivelato di aver ricevuto un’altra allettante proposta per la prossima stagione: “Ero in trattative anche con la Williams e devo ammettere che non è stata una decisione facile. Ho cercato di prendere il maggior numero di informazioni possibili da entrambe le parti, seguendo al tempo stesso il mio istinto basandomi solo sui riscontri che avevo. Ritengo davvero – ha concluso Bottas – che la Williams sia sulla giusta strada per un futuro brillante ma ho avuto la sensazione che l’Alfa fosse la scelta giusta per me”.