Australian Open, il sorteggio del tabellone con un’incognita: la data

281

Australian Open, prosegue il conto alla rovescia per l’inizio del primo Slam della stagione. Intanto, oltre alla entry list, è stata comunicata una data importante

E’ tutto pronto a Melbourne per l’inizio dell’Australian Open 2022, al via da lunedì 17 gennaio sui campi in cemento tra i quali svetta la Rod Laver Arena, teatro della finale che si disputerà domenica 31.

Australian Open
Australian Open (Getty Images)

L’incognita Djokovic incombe ancora sul torneo. Dopo un primo verdetto favorevole con la fine della “detenzione” coatta, il campione serbo è tornato ad allenarsi e ora attende il giudizio definitivo sulla possibile epulsione dall’Australia. Intanto,in attesa del verdetto, Djokovic, detentore del titolo, è la prima testa di serie del main draw. A seguire, Medvedev, finalista nel 2021, Zverev, Tsitsipas, Rublev,  Nadal recente vincitore del 250 di Melbourne, Berrettini, Ruud, Aliassime, Hurkacz e Sinner. Tra i primi 32 c’è anche Lorenzo Sonego mentre Fognini è 36esimo e rischia un tabellone subito impegnativo già dai primi turni

LEGGI ANCHE Nadal, un rientro difficile: “Ho avuto dei dubbi”

Australian Open, quando ci sarà il sorteggio del tabellone

Il sipario sull’Australian Open 2022 si alzerà ufficialmente giovedì 13 gennaio con il sorteggio dei due tabelloni di singolare maschile e femminile che sarà ancora privo dei tennisti provenienti dal torneo di qualificazione iniziato lunedì.

Rafa Nadal
Rafa Nadal (La Presse)

I primi match del primo turno dell’Australian Open 2022 si disputeranno a partire dalla mezzanotte (orario italiano) di domenica 16 gennaio e proseguiranno fino alla tarda mattinata. Le partite saranno visibili, in Italia, su Eurosport 1 e Eurosport 2, canali ricevibili in abbonamento su Sky e Dazn. Su Eurosport Player (o Discovery +), servizi a pagamento disponibili tramite le relative applicazioni scariabili nei vari store digitali, saranno disponibili, in streaming, tutte le partite in programma anche sui campi non coperti dai due canali televisivi.