Carlos Sainz suona la carica ai tifosi Ferrari: la promessa per il 2022

243

Carlos Sainz suona la carica ai tifosi Ferrari: la promessa per il 2022. Tra poco più di un mese le prime risposte con i test di Barcellona

Tra un mese la presentazione ufficiale della nuova monoposto, attesissima così come tutte quelle del 2022 che saranno vetture completamente nuove. E tra 40 giorni il via dei primi test invernali, cinque giorni al Montmelò che per lui è la pista di casa. Ecco perché Carlos Sainz è già carico in vista di quello che succederà con la Ferrari.

Carlos Sainz nel 2021 (ANSA)

Il finale di stagione con la Rossa gli ha dato la certezze di essere entrato in pieno feeling con il team e di poter avere per le mani una monoposto competitiva per il 2022. E il campione spagnolo non si nasconde. “La seconda parte di stagione mi ha dato la giusta confidenza con la macchina – ha detto al sito Formula1.com – e con la squadra. Tutto questo, insieme alla quantità di duro lavoro che stiamo mettendo nel progetto 2022, mi ha messo nella giusta mentalità”.

Carlos Sainz suona la carica ai tifosi Ferrari: “Sono pronto per qualunque cosa accada”

Carlos Sainz sa benissimo che Mercedes e Red Bull non sono facili da andare a prendere ma preferisce pensare a quello che succederà con la Ferrari. A farlo sorridere sono i progressi costanti della passata stagione e la crescita complessiva delle prestazioni. Guidare la vettura più iconica nel mondo della Formula 1 è sempre stato il suo sogno e ora che lo ha realizzato non vuole svegliarsi.

Leclerc e Sainz
Charles Leclerc e Carlos Sainz (LaPresse)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Formula 1, niente test invernali dal vivo: la scelta imminente

Quindi come arriverà all’inizio della prossima stagione che si aprirà a marzo sulla pista di Sakhir? “Il 2021 mi ha permesso di fare un altro piccolo passo come pilota e di farmi finire la stagione in alto e ora pronto per qualunque cosa accada nel 2022. Voglio assicurarmi che possibilità di lottare per il Mondiale con la Ferrari arrivi e io sia il più pronto possibile per cogliere l’occasione”.