Champions League, un big fuori a tempo indeterminato: salute a rischio

145

Champions League, un big fuori a tempo indeterminato: salute a rischio. La notizia è arrivata inattesa, saranno necessari altri controlli

La Champions League 2022 entrerà nel vivo soltanto tra un mese, quando cominceranno ufficialmente gli Ottavi di finale con alcuni scontro diretti molto interessanti. Tutti i club si stanno preparando, con l’obiettivo di recuperare gli infortunati, ma alcuni di loro sono alle prese con un problema inatteso.

Champions League
Champions League (LaPresse)

Come il Bayern Monaco che per un periodo indeterminato sarà costretto a rinunciare ad un giocatore che nelle ultime stagioni è diventato un simbolo quasi insostituibile. Stiamo parlando di Alphonso Davies, costretto a saltare la prossima trasferta dei bavaresi a Colonia in Bundesliga e non solo.

Il problema che ha bloccato l’esterno sinistro canadese è legato alla salute ma non si tratta di un infortunio. Proprio per questo rischia di avere tempo di degenza più lunghi che nessuno al momento è in grado di quantificare, perché si tratta di una situazione estremamente delicata.

Champions League, un big fuori a tempo indeterminato

A svelare tutto nel corso dell’ultima conferenza stampa è stato l’allenatore del Bayern Monaco, Julian Nagelsmann, durante l’ultima conferenza stampa. In qualche modo doveva giustificare l’assenza di Davies dai convocati per la partita con il Colonia ed è stato diretto.

Alphonso Davies (ANSA)

Al canadese è stata riscontrata una leggera miocardite, cioé un’infiammazione del muscolo cardiaco al termine degli esami dopo essere rientrato dal Covid-19. Nagelsmann però per fugare ogni ipotesi ha spiegato che non c’è nessuna certezza sulla correlazione tra il contagio e il problema cardiaco. resta il fatto che “dovrà osservare un periodo di riposo. Questa miocadite non è troppo preoccupante, ma si tratta più semplicemente di segni di un’infiammazione”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Cristiano Ronaldo, fulmine a ciel sereno: i tifosi sono a bocca aperta

E in casa Bayern non c’è solo lui. “Upamecano, Richards, Nianzou, Neuer e Sané sono tornati in squadra, ma a parte Neuer nessuno di loro è pronto per giocare tanti minuti”, ha spiegato Nagelsmann.