La Juventus ha le mani su una stella della Serie A: le cifre del maxi affare

295

La Juventus ha le mani su una stella della Serie A: le cifre del maxi affare. Sarà uno dei più pagati della prossima estate

Allegri ha ribadito ai vertici societari quali sono le priorità in vista della prossima estate e verrà accontentato. A centrocampo si prospetta una sorte di mini rivoluzione.

Max Allegri
Max Allegri (AnsaFoto)

La sconfitta con l’Inter ha raffreddato i bollenti spiriti dell’ambiente bianconero. Il sogno scudetto, per quanto nascosto e mai dichiarato, era nei pensieri della ‘Vecchia Signora’. Allegri covava qualche speranza in cuor suo, celata dietro le solite dichiarazioni di facciata. Vedendo anche la prestazione offerta non è difficile credere che il rammarico sia comunque grande. Nel primo tempo dell’Allianz Stadium si è forse vista la migliore Juventus dell’ultimo periodo, spigliata e in grado di creare gioco. E’ mancato davvero solo il gol per cambiare l’inerzia del match. La consapevolezza è che quest’anno il massimo da portare a casa può essere il quarto posto, su cui costruire poi le fortune del futuro. Il prossimo campionato dovrà vedere ai nastri di partenza una squadra in grado di competere per i massimi traguardi e per far questo servono anche degli innesti importanti sul mercato. 

La Juventus punta Milinkovic-Savic: il piano per strapparlo a Lotito

Milinkovic-Savic
Milinkovic-Savic (AnsaFoto)

Zakaria e Vlahovic hanno portato già un upgrade in due ruoli nevralgici. A loro andranno aggiunti altri due big a giugno, di cui uno sicuramente a centrocampo. Si è parlato spesso di Pogba nell’ultimo periodo, libero a parametro zero in estate e voglioso di tornare a Torino. Agnelli e Nedved non sono però così sicuri di riportalo “a casa” visto il rendimento offerto nell’ultimo periodo e l’ingaggio monstre percepito (quasi 20 milioni l’anno). Proprio per questo stanno lavorando ad una trattativa alternativa, più dispendiosa per il cartellino ma di certo più sostenibile nel lungo periodo. Non è un segreto come il sogno proibito di Allegri sia Milinkovic-Savic della Lazio, in grado di ricoprire ogni ruolo in mediana e con uno strapotere fisico che affascina il tecnico livornese.

Lotito lo ha sempre valutato 100 milioni, ma conscio della volontà del ragazzo di cimentarsi con altri palcoscenici potrebbe venire incontro ad una trattativa basata anche su scambi. A Torino ci sono pedine gradite a Sarri, come Arthur, Bernardeschi e McKennie, che potrebbero abbassare la cifra totale da versare nelle casse biancocelesti. Di base ci sarebbe già la disponibilità del serbo a firmare un quinquennale e diventare una delle colonne portanti della Juve. Nelle prossime settimane l’affare può entrare nel vivo.