Formula 1, GP Imola: Verstappen vola nella Sprint Race

275

Formula 1, GP Imola: Verstappen vola nella Sprint Race. Il campione del mondo taglia per primo il traguardo davanti a Leclerc. Rimonta di Sainz che chiude al 4/o posto

Max Verstappen gela la Ferrari e i suoi tifosi, accorsi in massa sulle tribune del circuito del Santerno. Nella Sprint Race del Gran Premio dell’Emilia Romagna che si correrà domenica ad Imola, il pilota olandese campione del mondo ha tagliato il traguardo per primo precedendo di poco più di un secondo Charles Leclerc. Un successo parziale per Max Verstappen. che guadagna così 8 punti nella classifica del mondiale piloti e conquista al tempo stesso la pole position sulla griglia di partenza del gran premio.

Ma a compensare la parziale delusione per il 2/o posto di Leclerc è stata la grande rimonta di Carlos Sainz: lo spagnolo, partito dalla 10/a posizione, è risalito fino al 4/o posto che gli consentirà di partire domani dalla seconda file. Domani anche lui potrà recitare un ruolo da protagonista nel Gran Premio imolese.

Verstappen
Max Verstappen (Ansa)

E’ stata una Sprint Race emozionante e particolamente combattuta. I due mattatori di questo avvio di stagione, Leclerc e Verstappen, non hanno tradito le attese dando vita a un duello incerto fino all’ultimo metro. Ma altrettanto splendida è stata la prova di Carlos Sainz: il pliota spagnolo ha compiuto una rimonta poderosa confermando la crescita esponenziale della Ferrari in questa stagione.

Formula 1, GP Imola: Verstappen più veloce della Ferrari. Crisi nera per la Mercedes

Leclerc
Charles Leclerc (Ansa)

Leclerc aveva brillantemente superato Verstappen in partenza, ma nel prosieguo della Sprint Race non è mai riuscito a scappare, raggiungendo un vantaggio massimo di poco superiore al secondo e mezzo. Nel finale l’olandese era nettamente più veloce ed ha piazzato un sorpasso pulito al penultimo giro. La Ferrari, per la prima volta dall’inizio della stagione, ha accusato inaspettati problemi di degrado con le gomme soft.

Un problema che i tecnici di Maranello dovranno risolvere in fretta, anche perchè la Red Bull ha dimostrato di poter competere almeno alla pari con la F1-75 sul piano delle prestazioni pure. Continua invece la crisi della Mercedes: George Russell ha chiuso al 10/o posto, Lewis Hamilton addirittura al 14/o. Un vero e proprio calvario per le Frecce d’Argento che non sembrano in grado di tornare ai vertici della Formula 1 in tempi brevi.