“Insieme fino al 2026”: l’annuncio dell’allenatore di una big esalta i tifosi!

137

“Insieme fino al 2026”: l’annuncio dell’allenatore esalta i tifosi! Ci sarà ancora possibilità di estendere un’incredibile striscia di successi

Quest’anno il Liverpool è in bagarre per arrivare in finale di Champions League e per vincere la seconda Premier League degli ultimi tre anni. Un momento d’oro per i Reds.

Pallone Premier
Il pallone della Premier League (AnsaFoto)

Un solo punto a dividerlo dal Manchester City e una finale di Champions League ormai alle porte. Questa in estrema sintesi la stagione del Liverpool che ha già messo in bacheca la Coppa di Lega (battuto il Chelsea ai rigori) e si appresta a giocare sempre contro i Blues anche la finale di FA Cup (dopo aver eliminato 3-2 il Manchester City in semifinale). A precisa richiesta alla vigilia della sfida con il Villarreal (vinta poi 2-0 ad Anfield), Klopp era stato chiaro: “Questo è il mio Liverpool più forte”. Un gruppo che è stato in grado di vincere sia la coppa dalle grandi orecchie nel 2019, sia il campionato inglese l’anno seguente. Questa stagione può essere un autentico trionfo se si incastreranno determinati risultati. Un ciclo ancora in fase di sviluppo e che merita di essere condotto a termine sempre dallo stesso artefice. Il manager tedesco è arrivato sulla panchina dei Reds nel 2015 e perse subito una finale di Europa League contro il Siviglia, al suo primo anno in Inghilterra. Dopo 6 anni le cose sono cambiate e ora sono diventati la squadra da battere in patria e fuori.

“Insieme fino al 2026”: Jurgen Klopp annuncia il suo rinnovo con il Liverpool

Klopp
Jurgen Klopp (Ansafoto)

A confermare l’estensione del contratto con il Liverpool fino al 2026 è stato lo stesso Klopp, che poi ha voluto condividere con i tifosi un magnifico video sui social del club.

Ci sono tante parole che potrei usare per descrivere come mi sento. Felice, onorato, fortunato, privilegiato, entusiasta – spiega Jurgen Klopp al sito dei Reds -. Come in ogni rapporto salutare, è una strada a doppio senso ed è stata la sensazione di essere giusti l’uno per l’altro che prima mi ha portato qui e poi mi ha spinto al precedente rinnovo. Stavolta, visto il lungo tempo insieme, mi sono dovuto chiedere: è giusto che resti ancora a Liverpool? E con i miei collaboratori siamo arrivati alla risposta: sì. Siamo una società che continua a muoversi nella direzione giusta, abbiamo le idee chiare su quello che vogliamo e su come provare a ottenerlo. E questa è sempre una grande posizione da cui ripartire“. Con questo prolungamento il manager tedesco sforerà il muro dei 10 anni sulla stessa panchina, diventando uno dei più longevi della storia del club.