Fiorentina-Roma 2-0, Highlihts, Voti, Tabellino: la Viola rialza la testa

160

Bella vittoria della Fiorentina sulla Roma che riporta i viola in quota per un accesso alle coppe europee

Vittoria fondamentale per la Fiorentina che con due gol in avvio di partita pone le basi per un successo fondamentale.

Fiorentina Roma
La Fiorentina torna a vincere dopo tre sconfitte consecutive (AP LaPresse)

Interessantissima la volata europea. Con la Juventus ormai aritmeticamente in Champions League e quattro squadre – Lazio, Roma, Fiorentina e Atalanta – in tre punti che nelle ultime due giornate di campionato si giocheranno le sfide decisive per le assegnazioni dei posti in Conference League ed Europa League.

Fiorentina-Roma 2-0

Roma reduce dalla faticosa ed emozionante europea di Conference League contro il Leicester. Fiorentina che, dopo tre sconfitte, è alle prese con quella che potrebbe essere l’ultima chiamata per l’accesso alle coppe europee. Il tema dell’incontro di cartello del Franchi si può riassumere così. Per i Viola, che devono fare i conti anche con la risalita dell’Atalanta, è una partita da vincere a tutti i costi. Soprattutto dopo il ritorno alla vittoria all’Olimpico della Lazio.

La partita

L’avvio della Fiorentina è promettente. Viola che cercano di dimenticare le ultime battute a vuoto. Subito una ottima occasione per Ikone. Poi, al 4’ il VAR giudica degno del rigore un intervento di Karsdorp su Nico Gonzalez. Ed è lo stesso Nico Gonzalez a incaricarsi del penalty, trasformato con successo alle spalle di Rui Patricio. Prima ancora che la Roma riesca a reagire la Fiorentina piazza anche il secondo gol.

Fiorentina Roma Bonaventura
Jack Bonaventura, autore del gol del raddoppio per la Fiorentina (AP LaPresse)

Lo firma Bonaventura che si avvicina ai limiti dell’area di rigore indisturbato e calcia con un sinistro preciso e troppo lontano per le mani del portiere portoghese della Roma. Giallorossi frastornati dall’avvio della Fiorentina e che faticano a reagire. Viola che segnano addirittura il terzo gol, con Bonaventura: annullato per una posizione di partenza di Biraghi. Solo Pellegrini riesce a rendersi pericoloso con un calcio piazzato intercettato da Terracciano.

Nel secondo tempo la Fiorentina cerca di addormentare la partita tenendo il ritmo basso e facendo viaggiare il pallone. Se si eccettua un colpo di testa di Abraham su cross di Zalewski la Roma produce poco, anche dopo l’ingresso di Zaniolo, entrato in campo subito dopo l’intervallo.

Grazie a questa vittoria, la prima in quasi un mese, la Fiorentina aggancia a quota 59 sia la Roma che l’Atalanta. Una situazione che se dovesse essere confermata alla fine del campionato favorirebbe la squadra meglio piazzata nella classifica avulsa.

CLICCA QUI PER VEDERE GLI HIGHLIHTS DI FIORENTINA – ROMA

Il tabellino

FIORENTINA – ROMA  2-0
5′ Nico Gonzalez su rigore, 10′ Bonaventura
FIORENTINA (4-3-3): Terracciano 6; Venuti 6.5, Milenković 6, Igor 6, Biraghi 6; Bonaventura 7 (75′ Maleh 6), Amrabat 6.5, Duncan 6; González 7.5, Cabral 6.5 (75′ Piatek 6), Ikoné 6.5.
ROMA (3-5-2): Rui Patrício 6; Mancini 5.5, Smalling 5.5, Ibañez 5.5; Karsdorp 5, Veretout 5.5, Cristante 5.5, Oliveira 6, Zalewski 5.5 (66′ El Shaarawy 6); Pellegrini 5.5 (85’ Perez 6), Abraham 6.
Ammoniti: Amrabat, Mancini, Duncan