“Mi si è girata”, Jannik Sinner: scatta l’allarme in vista del Roland Garros

164

“Mi si è girata”, Jannik Sinner: scatta l’allarme in vista del Roland Garros. Il giovane tennista altoatesino è stato eliminato dal greco Tsitsipas ai quarti degli Internazionali d’Italia

E’ stato un torneo in chiaroscuro per Jannik Sinner. Il 20enne talento altoatesino, dopo aver superato con discreta disinvoltura i primi tre turni degli Internazionali d’Italia, nei quarti di finale nulla ha potuto contro il greco Stefanos Tsitsipas, attuale numero 5 del Ranking ATP che anche in questa cirocastanza ha confermato la sua evidente superiorità nei confronti del giovane tennista di San Candido.

Ma non è solo l’uscita dal torneo di Roma a preoccupare Sinner e i suoi tanti tifosi. Infatti, durante uno scambio con Tsitsipas nel corso del tie break del primo set, vinto dal tennista ellenico 7-6, Jannik è scivolato riportando un problema all’anca.

Sinner
Jannik Sinner (Ansa)

Ed è lo stesso Sinner a spiegare l’accaduto nelle tradizionali interviste del dopo gara: “Nell’ultimo punto del tie-break sono arrivato in recupero col diritto, l’anca sinistra si è girata e ho sentito una botta. Poi sono uscito, abbiamo fatto controlli col fisioterapista ma la situazione non è affatto migliorata“.

Questo infortunio spiega in gran parte il crollo di Sinner nel secondo set, dominato da Tsitsipas con il punteggio di 6-2. Il problema principale a questo punto, non consiste tanto l’eliminazione dagli Internazionali d’Italia, quanto le eventuali conseguenze fisiche in vista del Roland Garros che avrà inizio la prossima settimana.

Jannik Sinner, l’allarme sembra rientrato: “Sarò a Parigi”

Sinner
Jannik Sinner (Ansa)

Ma è lo stesso tennista altoatesino a rassicurare almeno in parte i tanti tifosi e appassionati che temevano un suo clamoroso forfait agli Open di Francia: “Preparerò il Roland Garros un po’ più intensamente del solito – ha dichiarato Sinner a taccuini e microfoni -. Nelle prossime ore parleremo col team e vedremo come organizzare tutto. Comunque le partite 3 set su 5 mi sono sempre piaciute perché puoi gestirti ancora meglio e in più ti consentono di cambiarne l’esito in diversi momenti“.

Anche a Parigi Jannik Sinner sarà l’unico tennista azzurro in grado di raggiungere almeno i quarti di finale. L’Italtennis paga infatti l’infortunio di Matteo Berrettini, che a questo punto rivedremo in campo non prima di giugno. Il tennista romano vuole presentarsi al massimo della forma a luglio al prossimo torneo di Wimbledon.