Mario Andretti, il suo record a 82 anni è davvero incredibile

221

AmdreIl patron della Andretti Autosport, che punta a una scuderia in Formula 1, ha deciso di battere un record unico nel suo genere

Mario Andretti è un personaggio davvero straordinario. Ha fatto la storia della Formula 1, ha vinto tutto negli Stati Uniti prima come pilota, poi come manager e infine come proprietario di una scuderia.

Mario Andretti
Mario Andretti sulla pista di Indianapolis (Foto ANSA)

La sua Andretti Autosport domina la scena in Indy, Nascar e più recentemente anche nei rally – come ad esempio la Dakar, e nella nuovissima Extreme E.

Mario Andretti, dinastia e impero

Andretti con l’aiuto di suo figlio Michael, a sua volta vincente per molti anni e ora amministratore delegato del team di famiglia, ha creato un vero e proprio impero che punta con decisione alla Formula 1. É da tempo che Mario Andretti punta al campionato automobilistico più amato e più impegnativo. Ha tentato la scalata alla Sauber-Alfa Romeo, e ora sta insistendo per creare una scuderia tutta sua per la quale ha già raccolto sponsor per diverse decine di milioni di dollari.

Di nuovo in pista

Ma alla fine Mario Andretti resta un grande appassionato di corsa. Nonostante i suoi 82 anni suonati non rinuncia a scendere in pista, a volte sfidando i suoi stessi piloti. Famosi alcuni giri di pista di un paio di anni fa quando decise di tenere a battesimo il giovanissimo Colton Herta, pilota Indy di straordinario talento. Ora Andretti si toglierà la grandissima soddisfazione di guidare una Formula 1 ufficiale. Una McLaren, in occasione del Gran Premio degli Stati Uniti in programma ad Austin.

Andretti ha vinto tutto, una 500 Miglia di Indianapolis, la Daytona 500 nelle Stock Cars, il titolo di Formula 1 come quello Indy. Ad Austin sarà il pilota più anziano a pilotare una Formula 1.

L’accordo è stato confermato dallo stesso patron della McLaren Zak Brawn. Da verificare con quale modello scenderà in pista, se quella attuale o una vettura più datata. Sarà anche il ritorno di Mario Andretti su una Formula 1 a distanza di quasi trent’anni dalla stagione del 1993.

Un ulteriore e straordinario spot pubblicitario per la F1 negli Stati Uniti che puntano nel 2024 ad avere addirittura tre gare in calendario. Con Las Vegas che si appresta ad affiancare le gare già contrattualizzate di Austin e Miami.